Cultura e tempo libero / Mostre

Commenta Stampa

In un mese 20mila visitatori

Caserta, successo per la mostra di Ernesto Tatafiore


Caserta, successo per la mostra di Ernesto Tatafiore
29/01/2010, 11:01

CASERTA - Dal 18 dicembre, giorno dell’inaugurazione, al 18 gennaio, sono stati 20.000 gli ospiti che hanno visitato la personale del Maestro Ernesto Tatafiore negli appartamenti storici della Reggia di Caserta.
A determinare una così massiccia affluenza ha certamente contribuito l’apertura del museo durante le feste natalizie, in particolare i giorni di Natale e Capodanno, quando in dodici giorni sono state registrate più di 9.000 presenze. Nelle prime due settimane del 2010 sono stati staccati invece 9.143 biglietti ed al termine del primo mese di esposizione si contano ventimila visitatori.
La mostra “I maestri di Terrae Motus: Ernesto Tatafiore” che resterà aperta fino al 20 marzo, è aperta tutti i giorni, dalle 9.00 alle 19.00 - escluso il martedì - con un biglietto di 8 euro che consente di visitare anche gli agli appartamenti reali.
L’evento, promosso dalla Regione Campania e dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici, Paesaggistici, Storici, Artistici ed Etnoantropologici per le province di Caserta e Benevento, curato da Mario Franco e coordinato da Ferdinando Creta, intende offrire un panorama della più recente produzione di uno dei grandi artisti presenti nella Collezione.
Infatti la mostra di Tatafiore (cento opere tra dipinti su tela, disegni e sculture) si inserisce nel ciclo di esposizioni dei “Maestri di Terrae Motus” che ha in programma personali dei 70 artisti che hanno dato vita alla collezione di arte contemporanea Terrae Motus, voluta dal gallerista Lucio Amelio dopo l’evento catastrofico dell’Irpinia nel 1980 e da lui donata con un lascito testamentario alla Reggia di Caserta.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©