Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Casoria protagonista della prossima tappa di "Musica, Poesia e Arte Barocca in Provincia"


Casoria protagonista della prossima tappa di 'Musica, Poesia e Arte Barocca in Provincia'
05/01/2010, 10:01


CASORIA - E’ prevista per il 20 gennaio prossimo la tappa casoriana di “Musica, Poesia e Arte Barocca in Provincia”. Una rassegna di eventi itineranti tra musica, poesia, artigianato ed arte, promossa dall’Assessorato Provinciale per il Turismo e lo Sviluppo, con l’obiettivo di rilanciare e sostenere l’attività di promozione turistica della provincia di Napoli, attraverso un raffinato viaggio fra i tesori dimenticati dell’arte barocca.
Cinque concerti, che andranno avanti fino al 6 marzo (quando la kermesse culturale si concluderà a Portici), nelle più belle chiese barocche della periferia, legati alla musica classica e alla poesia di epoca barocca, frutto del genio napoletano.
Il prossimo 20 gennaio alle ore 20.00, la suggestiva cornice della Basilica pontificia di San Mauro Abate, accoglierà così la “Nuova orchestra Alessandro Scarlatti”, diretta da Luigi Grima.
Il cartellone musicale della serata prevede l’esecuzione di musiche di: Alessandro Scarlatti (Sinfonia di Concerto grosso n. 3 in re minore per flauto, archi e b.c.); Leonardo Leo (Concerto in re maggiore per violoncello, archi e b.c.); Francesco Durante (Concerto n. 5 per archi in la maggiore); Johann Sebastian Bach (Concerto in re minore per due violini, archi e b.c. BWV 1043) e Georg Friedrich Handel (Musica per i Reali Fuochi d’artificio).
Un crescendo di note che, nel corso della serata, si intrecceranno alla gentile arte della poesia, con la lettura dei versi tratti dall’opera di Giambattista Basile “Le muse napoletane”, interpretati dall’attore partenopeo Luca Riemma.
«Portare eventi di grande qualità - ha ricordato in un’intervista l’Assessore Provinciale Valeria Casizzone -, nei comuni della provincia rientra in quel progetto di turismo policentrico che è uno dei punti fondamentali dell’azione di governo del Presidente Cesaro».
Al di là degli obiettivi specifici legati alla promozione del turismo nella provincia, l’iniziativa appare in perfetta sintonia con le linee di politica culturale, dettate da questo assessorato, attraverso le quali si punta alla riattivazione dei connotati identitari della nostra comunità.
Valori condivisi dall’Amministrazione della città di Casoria e dal Sindaco Stefano Ferrara che, attraverso queste iniziative, intende valorizzare quei fattori di identificazione tenuti per troppo tempo in scarsa considerazione.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©