Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Castellabate, domani la "giornata della bandiera" con premi ai cittadini meritevoli


Castellabate, domani la 'giornata della bandiera' con premi ai cittadini meritevoli
06/01/2010, 14:01


CASTELLABATE - Domani il Comune di Castellabate festeggia la “Giornata nazionale della bandiera”, istituita dalla legge n. 671/96 per celebrare il tricolore italiano che nacque ufficialmente il 7 gennaio 1797 a Reggio Emilia come bandiera della Repubblica cispadana. La cerimonia avrà inizio alle ore 10,30 nella casa comunale di Santa Maria e sarà presieduta dal primo cittadino Costabile Maurano, affiancato dagli assessori e dai rappresentanti delle forze dell’ordine.
Nel corso del solenne evento saranno premiati alcuni cittadini operosi e gli alunni delle scuole elementari e delle medie iscritti agli istituti comprensivi 147 e 148, che hanno partecipato al concorso “Il Tricolore: la sua storia e i suoi canti”.
I cittadini che riceveranno un riconoscimento per il loro impegno in campo artistico-culturale sono il tenore Diego Fortunato, lo scrittore Angelo Raffaele Amato, l’atleta Anna Villani e l’artista Costabile Piccirillo. Nella stessa sede sarà premiato Domenico Di Sessa, titolare del lido Azzurro di Santa Maria, in quanto vincitore del concorso “Stabilimento balneare 2009”, previsto dalla delibera di giunta municipale n. 127 del 15 maggio scorso. Un riconoscimento sarà attribuito anche ai dipendenti comunali andati in pensione nel corso del 2009, ovvero l’ex responsabile dell’area finanziaria Francesco Conte, dopo 40 anni di onorato servizio, e l’autista del servizio ecologico Alfredo Rizzo.
Infine, il nuovo dipendente Francesco Di Luccia, che è stato assunto come istruttore direttivo dal Comune nel corso del 2009, sottoscriverà, in allegato al proprio contratto di lavoro, il solenne giuramento di fedeltà alla Repubblica, di rispetto della Costituzione e delle leggi dello Stato e di adempimento dei doveri di ufficio.

Commenta Stampa
di Vincenzo Rubano
Riproduzione riservata ©