Cultura e tempo libero / Teatro

Commenta Stampa

Castellammare di Stabia, parte lo 'Sabia Teatro Festival'


Castellammare di Stabia, parte lo 'Sabia Teatro Festival'
02/10/2013, 12:57

CASTELLAMMARE DI STABIA - Venerdì 4 ottobre alle ore 21 alla Reggia di Quisisana di Castellammare parte lo Stabia Teatro Festival. Ad aprire la kermesse sarà lo spettacolo Le 12 messe scritto e diretto da Luca Nasuto, direttore artistico della rassegna. La pièce racconta della vita di Arlena una donna napoletana trasferita a Verona ormai da molti anni. Ma in seguito all’ordinazione sacerdotale del fratello Elvio è costretta invitata da lui, a prendere parte alla cerimonia dei voti, che si tiene proprio nella città di Napoli. Arlena, giunge nella sua città, ma essendo in urto con le sorelle causa del suo trasferimento, è ospitata dall’anziana signorina Catini. In casa della donna, la giornata che precede l’ordinazione sacerdotale scorre veloce tra un regalo da prendere ad Elvio, e il racconto della sua famiglia all’anziana donna. Tutto è sereno, quando il fratello entra in crisi vocazionale e la celebrazione viene rimandata. Da questo fatto, il viaggio nella Fede e nel mondo degli ex voto. Infatti Celeste, una delle sorelle di Arlena con ritardo psicomotorio predisse il difficile sacerdozio del fratello, per cui dodici messe dovevano essere celebrate dai familiari per portare di nuovo Elvio alla luce, e per farlo diventare prete. Dunque Arlena, contro la sua volontà, si trova a dover restare a Napoli, ma non volendo tornare a casa con le sorelle, resterà ancora ospite della signorina Catini. Iniziano le dodici messe, Arlena troverà ancora modo d’imporre la sua giurisdizione, fin quando l’anziana donna che la ospita non la riporterà per effetto di una bambola gonfiabile nel mondo e nel corpo di una donna che da anni aveva occultato, seppellito, nel regno di una ninfomane.  

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©