Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

Sconcertante dichiarazione dell'ex Ministro in TV

Castelli: "Sono povero, guadagno solo 145 mila euro"



Castelli: 'Sono povero, guadagno solo 145 mila euro'
16/09/2011, 10:09

MILANO - Prima puntata della nuova trasmissione di Corrado Formigli (ex gornalista di Annozero, da quest'anno passato alla 7 a condurre un proprio programma), "Piazza Pulita". Tra gli ospiti era presente il sottosegretario ai Trasporti ed ex Ministro della Giustizia Roberto Castelli che, ad un certo punto, si è lasciato andare ad una affermazione che ha sconcertato tutti.
Ha dichiarato che per lui la politica è un sacrificio economico e poi continua: "Io prima facevo l'ingegnere e guadagnavo abbastanza bene. Ma adesso che sono parlamentare sono povero". E quando il conduttore gli ha chiesto quanto prende lui risponde: "Ho dichiarato 145 mila euro".
Attenzione alla frase: "Ho dichiarato", non vuol dire "ho incassato". Infatti i 145 mila euro sono il lordo dello stipendio di parlamentare (al netto 5700 euro al mese, più tredicesima e quattordicesima). Non parla dei 4000 euro al mese che incassa per pagare due portaborse (che di sicuro non incassano 2000 euro a testa, dato che nessun portaborse alla Camera o al Senato ha un contratto regolare, ma tutti prendono tra i 500 e i 1000 euro al mese); dei soldi per l'affitto di un appartamento e di un ufficio a Roma che incassa e che non spende, dato che lavora al Ministero (quando lavora); dei soldi che risparmia quando va a vedersi la partita o utilizza gli aerei sempre gratis.
Ma comunque, 145 mila euro lordi all'anno sono 5700 euro netti al mese. Può mai dirsi povera, una persona che incassa cifre di questa entità?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©