Cultura e tempo libero / Cinema

Commenta Stampa

La malattia provoca un forte stato depressivo

Catherine Zeta-Jones è affetta da disturbo bipolare

Nei mesi scorsi un cancro aveva colpito il marito

Catherine Zeta-Jones è affetta da disturbo bipolare
15/04/2011, 17:04

LOS ANGELES – Nuovi problemi di salute per la famiglia Douglas. Catherine Zeta-Jones, moglie dell’attore Michael, è affetta dalla sindrome bipolare di tipo II. In pratica, la splendida attrice soffrirebbe di una sorta di depressione. Non grave, a sentire i medici, ma per la quale è necessario l’allontanamento dai fattori di stress.
Negli ultimi anni Catherine ha subito una fortissima pressione psicologica, dovuta prima alla nascita dei figli (con tutte le responsabilità che questo comporta), poi alla malattia del marito, ammalatosi di cancro alla gola nei mesi scorsi ed ora perfettamente guarito.
Adesso, la Zeta-Jones è ricoverata in una clinica del Connecticut, che si occupa proprio della salute mentale dei suoi pazienti. Sarà curata con terapie psicologiche apposite, ma anche con farmaci che, si spera, le faranno riprendere il suo solito stile di vita in breve tempo. Come ha spiegato il suo manager, Cece Yorke: "Dopo la sollecitazione dello scorso anno, Catherine ha deciso di fare un breve soggiorno in una struttura specializzata per curare il suo disturbo bipolare. Dopo la cura starà bene ed è ansiosa d' iniziare a lavorare al suo prossimo film". E’ stata lei stessa a chiedere di rimanere nella struttura, pur rammaricata del fatto di dover rinunciare per un periodo a stare in famiglia e con i suoi bambini.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©

Correlati