Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Cavalieri di Malta, chiusura dell’anno Cavalleresco 2012


Cavalieri di Malta, chiusura dell’anno Cavalleresco 2012
19/12/2012, 13:53

Salerno lo scorso 8 dicembre S.A.R. il Sovrano Principe Don Thorbjorn Paternò Castello d’Aragona Principe Gran Maestro dell’Ordine, coadiuvato da S.E. Don Roberto Schiavone di Serra di Falco Gran Priore d’Italia dell’Ordine, ha chiuso l’anno Cavalleresco 2012 per il Priorato italiano. La Solenne Cerimonia, ha visto l’ingresso nell’Ordine di alcuni Postulanti provenienti da Italia e Francia. Nell’occasione sono stati insigniti del “Premio Gran Croce Malta” alcuni partecipanti all’evento, in particolar modo un ringraziamento particolare al Dott. Cigarini Stefano Amministratore di Rainbow Magicland di Valmontone. Quest’ultimo, ha donato all’Ordine 100 biglietti omaggio d’ingresso al Parco divertimenti, del quale ne è Amministratore, nella prossima primavera un’Istituto scolastico di Salerno che si occupa di bambini non udenti, sarà ospite per una giornata intera del parco divertimenti di Valmontone.  La cena di gala si è svolta presso una struttura alberghiera della costiera salernitana, in chiusura il Gruppo Humanitas nella persona del proprio Presidente Dott. Roberto Schiavone ha consegnato la prima ambulanza (consegna simbolica del libretto e delle chiavi) all’Ordine nella persona del Governatore della Real Casa Paternò Castello S.A. Don Thomas Molendini di Santa Magdalena che entro la fine dell’anno in corso consegnerà personalmente la suddetta ambulanza in Siria. L’Ordine riafferma la stretta collaborazione con l’Associazione dei Medici e Farmacisti Siriani in Italia, il mezzo di primo soccorso che verrà consegnato, sarà caricato con latte in polvere, medicinali e coperte; tutto questo materiale di prima necessità è stato donato da alcuni Confratelli, è realmente bello vedere che alcuni di Noi sono “CAVALIERI CON IL CUORE”. Nei prossimi giorni sarà possibile visionare in video messaggio anche gli auguri del Nostro Principe Gran Maestro e del Nostro Gran Priore d’Italia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©