Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Intervento telefonico del "Molleggiato" da Santoro

Celentano ad "Annozero" : "chiudere Sanremo"


Celentano ad 'Annozero' : 'chiudere Sanremo'
26/02/2010, 21:02

ROMA - Adriano Cementano ritorna a far parlare di se per una suo intervento televisivo alla trasmissione di Michele Santoro “Annovero”. Il “Molleggiato” contattato telefonicamente parla a tutto campo del Festival di Sanremo appena trascorso senza peli sulla lingua.
Vista la partecipazione, quest'anno, di Emanuele Filiberto, "l'anno prossimo ci saranno sportivi, dottori, postini. Non i tabaccai però, perché vendono le sigarette e si sa che le sigarette, come la cocaina, fanno male. Anche se non assunte in dosi eccessive, fanno venire il cancro" ha dichiarato il Cementano “dopo Emanuele Filiberto, è chiaro che per essere ammessi al Festival non c'è bisogno di essere un cantante". Poi parlando del caso Morgan ha detto che "La Rai è stata buona con Morgan  perché l'ha solo escluso dal festival, io quando ho sentito la notizie, credevo che lo fucilassero. Il fatto è che niente fa bene alla salute, allora bisogna cercare il male minore, e in questa ricerca dobbiamo unirci tutti, la politica, lo spettacolo. Voglio dire che tutti siamo colpevoli ed è giusto che Sanremo chiuda definitivamente - ha detto, fra gli applausi dello studio - perché non c'è più nessuno che ci può andare".
Poi ha toccato alcuni dei temi legati all'ambiente a lui tanto cari, "anche le polveri sottili - ha detto - fra le cause dell'inquinamento atmosferico fanno male. Di questo passo, l'anno prossimo al Festival non ci sarà nessuno. E sono preoccupato, perché - scherza - ho saputo da voci di corridoio che Masi e Mazza (il direttore generale Rai e il direttore artistico del Festival, ndr) stanno preparando un decreto che esclude tutti quelli che possiedono un'automobile e quelli che fumano. Via dal festival automobilisti, fumatori e termosifoni".


 

Commenta Stampa
di Mario Aurilia
Riproduzione riservata ©