Cultura e tempo libero / Letteratura

Commenta Stampa

"Chi accoglie i bambini, accoglie il Signore", il nuovo libro di Don di Noto


'Chi accoglie i bambini, accoglie il Signore', il nuovo libro di Don di Noto
04/05/2011, 11:05

Avola (SR), 3 maggio 2011 ---- IL LIBRO. “ Chi accoglie i bambini, accoglie il Signore. Traccia educativa per una nuova pastorale di prossimità contro gli abusi". Questo il titolo del nuovo libro di don Fortunato Di Noto dell'Editore Santocono (pagg. 128, euro 10 - il ricavato è devoluto alle opere per l'infanzia dell'Associazione Meter onlus). Aperto dalla presentazione di Mons. Antonio Staglianò, vescovo di Noto, il libro di don Di Noto - parroco di Avola (SR) e fondatore di Meter, descrive e traccia un percorso educativo per una nuova pastorale nella Chiesa e nelle agenzie educative contro gli abusi.Questo intenso dialogo/traccia - frutto dei numerosi incontri nelle diocesi per la formazione del clero e dei seminarististi, parrocchie, associazioni e famiglie affronterà particolarmente gli abusi sessuali e la pedofilia. Accenna come la Chiesa ha avuto, da sempre, l’attenzione e la premura pastorale per i piccoli e i deboli e come, per il peccato e la fragilità di alcuni, si è trovata ad affrontare il problema drammatico e sconvolgente degli abusi dap arte di sacerdoti, religiosi e operatori pastorali, offrendo, con chiarezza, fermezza e carità pastorale, una lineare risposta e azione di esempio per tutti. Ammettiamo che c’è ancora tanto e molto da fare. Affronta il fenomeno della pedofilia (anche online) e i pericoli cui i minori possono incorrere nell’utilizzo della rete; non dimenticandoci delle opportunità che offrono le nuove tecnologie. Offre una lettura per una pastorale di prossimità offrendo itinerari e sollecitazioni per rispondere a questa “avventura educativa” tra le vecchie e le nuove emergenze all’epoca di internet. La prossimità umana, alla luce del vangelo, apre sempre un dialogo, anche quando è compromesso dalle fragilità umane e dal senso di vergogna per ciò che conosciamo di noi stessi e degli altri. La certezza è che non siamo nel “deserto della vita”, ma nel flusso costante dell’Amore che fa nuova e bella la vita, anche se deturpata, anche se sconfitta, anche se violentata. E’ una speranza che muove la breve vita di ogni uomo, donna, bambino e anziano. " ... questa pubblicazione di Don Fortunato, che si aggiunge alle sue precedenti, merita di essere letta e pensata. Lo merita anche perché, con uno stile scorrevole e con un linguaggio schietto, non usa mezzi termini nel raccontare fatti agghiaccianti e, allo stesso tempo, nel gridare la sua gioia di cristiano e di sacerdote per aver frequentemente assistito a vere e proprie esperienze di “risurrezione”. (dalla presentazione di Mons. Antonio Staglianò, Vescovo di Noto). L’AUTORE. Don Fortunato Di Noto è da sempre impegnato a tutela dell'infanzia e dell'adolescenza. E' un pioniere nella lotta alla pedofilia in Italia e nel mondo. E' uno dei massimi esperti di Internet per la tutela dei minori. Fondatore dell'Associazione Meter onlus (www.associazionemeter.org).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©