Cultura e tempo libero / Mostre

Commenta Stampa

Chiude a cinquantamila visitatori la Mostra “Da Sud. Le radici meridionali dell’unità nazionale”


Chiude a cinquantamila visitatori la Mostra “Da Sud. Le radici meridionali dell’unità nazionale”
13/01/2012, 12:01

Chiude a cinquantamila visitatori la Mostra “Da Sud. Le radici meridionali dell’unità nazionale”, la grande esposizione che celebra il ruolo del Mezzogiorno per la causa unitaria

Le rappresentanze del Fondo per l’Ambiente Italiano e del Rotary International concludono il ciclo di visite all’allestimento di Palazzo Reale a Napoli

Dopo quattro mesi di apertura al pubblico chiude la mostra sui 150 anni dell’Unità d’Italia allestita nell’Ambulacro dell’Appartamento storico di Palazzo Reale a Napoli e inaugurata il 30 settembre dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano

Con i cinquantamila visitatori registrati la mostra si impone come una delle iniziative ufficiali più visitate in occasione del centocinquantenario dell’unità nazionale



La Mostra “Da Sud. Le radici meridionali dell’unità nazionale” allestita nell’Ambulacro dell’Appartamento storico del Palazzo Reale di Napoli e curata da Luigi Mascilli Migliorini e Anna Villari, chiude, dopo quattro mesi di apertura al pubblico, con cinquantamila visitatori registrati e quattro aperture straordinarie che ne hanno segnato il successo in termini di critica e pubblico.

La mostra, inserita nel programma ufficiale delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, è stata promossa dall'Unità Tecnica di Missione della Presidenza del Consiglio dei Ministri per il 150° dell’Unità d’Italia, dalla Soprintendenza per i beni architettonici, paesaggistici, artistici e etnoantropologici per Napoli e Provincia, insieme alla Prefettura di Napoli, il Comune di Napoli e la Fondazione Valenzi.

“Spesso le istituzioni museali - dichiara il Segretario Generale della Fondazione Valenzi Roberto Race - fanno grandi sforzi per realizzare una mostra e si dimenticano di comunicarla e promuoverla. Noi abbiamo profuso un enorme impegno per far vivere la mostra al di là dell’inaugurazione ed il numero di visitatori ci sta dando ragione.”

Gli ultimi grandi gruppi organizzati a visitare sabato 14 Gennaio, in veste ufficiale, l’esposizione che racconta il ruolo di Napoli e del Mezzogiorno per l’Unità d’Italia, saranno le delegazioni campane del FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano e dell’organizzazione filantropica del Rotary International.

La mostra invece chiuderà definitivamente domenica 15 Gennaio.


Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©