Cultura e tempo libero / Cinema

Commenta Stampa

Cinema, siglato un protocollo d´intesa tra Comune e Associazione Social World Film Festival??


Cinema, siglato un protocollo d´intesa tra Comune e Associazione Social World Film Festival??
06/10/2012, 12:39

 

Vico Equense - Grande attesa, dopo il successo dello scorso maggio, della terza edizione del "Social World Film Festival". Si riparte con la stipula di un protocollo d´intesa tra il Comune di Vico Equense, e l´Associazione Social World Film Festival, per l´alta valenza dell´iniziativa. Per la terza edizione della kermesse cinematografica, la direzione artistica e l'amministrazione comunale hanno deciso di realizzare un evento dedicato al cinema ambientale, naturale e paesaggistico, in programma dall'1 al 9 giugno 2013. Il "Social World Film Festival" è un concorso cinematografico, un momento di aggregazione culturale e sociale, luogo di denuncia e riflessione, un´intensa esperienza formativa. L´ambito d´interesse del concorso è il cinema sociale inteso come mezzo di comunicazione internazionale, confronto oltre che contenitore di critica, sviluppo e promozione cinematografica. "La previsione - spiega il Sindaco Gennaro Cinque - è di organizzare la terza edizione utilizzando ancora Piazza Mercato come scenario della manifestazione e red carpet per gli ospiti dell'evento, nonché altre strutture ormai consolidate." La seconda edizione ha avuto come tema "L´incubo delle mafie". Vincitori del "Social World Award" come migliore lungometraggio e cortometraggio "Circumstance" di Maryam Keshavarz e "Dulce" di Ivan Ruiz Flores, decretati rispettivamente dalla Giuria di Qualità composta dal presidente Carlo Brancaleoni, Emma Perrelli, Caterina D´Amico, Gianfrancesco Lazotti, Anita Kravos e Orsola Clausi e dalla Giuria Festival composta dai delegati delle kermesse cinematografiche affiliate al "Social World". La Giuria Giovani, composta da centocinquanta ragazzi provenienti da tutta Italia, ha invece conferito il premio come migliore attore a Gianmarco Tognazzi, migliore attrice a Migriam Martin, migliore regia a Samuele Rossi, migliore sceneggiatura a Ivan Ruiz Flores e migliore fotografia ad Alessio Valori. "Per la capacità di rappresentare un coinvolgente dramma umano, all'interno di un film di denuncia contro la pratica dell'infibulazione, usando pochi calibrati elementi espressivi che trasfigurano la storia in una parabola universale contro il pregiudizio e la violenza sulle donne". È questa la motivazione della giuria di Diva Universal (Sky - Canale 128) che ha deciso di assegnare il Premio del Canale - che consiste nell´acquisizione dei diritti del corto da trasmettere in Prima TV - a "What to bring to America" del monegasco Christophe Nassif, quale miglior cortometraggio a tema sociale scelto tra i lavori in gara nella sezione corti della "Selezione Ufficiale" del Social World Film Festival. "Con la firma di questo protocollo d'intesa, - conclude il Primo cittadino - è nostra intenzione sostenere la diffusione della cinematografia di contenuto e impegnata. La scorsa edizione ha vantato più di 200 articoli di stampa e on line. Questa manifestazione, grazie all’impegno del suo direttore artistico Giuseppe Alessio Nuzzo, è un´opportunità imperdibile per promuovere l´immagine di Vico Equense."
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©