Cultura e tempo libero / Enogastronomia

Commenta Stampa

Coldiretti napoli, alla 15° edizione della Maratona Internazionale di Napoli


Coldiretti napoli, alla 15° edizione  della Maratona Internazionale di Napoli
24/01/2013, 14:00

Sabato 26 e domenica 27 gennaio presso gli stand allestiti in Piazza Plebiscito dal Mercato di Campagna Amica Coldiretti, informazioni, degustazioni e vendita di prodotti agroalimentari tipici per la sana alimentazione.

 

Il nostro benessere si fonda in maniera prioritaria sull’esercizio fisico e una corretta alimentazione in ambienti e con alimenti sani. Con gli  eventi programmati per la 15° edizione della Maratona Internazionale Città di Napoli in programma domenica 27 gennaio2013 aPiazza Plebiscito, sarà possibile cogliere i benefici della migliore espressione di entrambi con la presenza delle produzioni degli agricoltori del mercato di Campagna Amica. In particolare, la partecipazione curata da Coldiretti con il contributo della Camera di Commercio di Napoli, alle iniziative programmate per la manifestazione podistica sarà caratterizzata, dalla distribuzione di mele Annurche agli atleti e dall’allestimento di stand di degustazione e vendita di prodotti agroalimentari tipici.

Simbolo del miglior valore della qualità ambientale ed alimentare con i loro pregi nutrizionali ed ecologici, le tipicità alimentari e gli elementi naturali del territorio rurale sano, proporranno il loro contributo nell’evitare inutili emissioni di anidride carbonica nell’aria, nell’aiutare a superare lo stress e a ristabilire in maniera semplice, sia l’equilibrio idrosalino che quello psicofisico ai concorrenti e a tutti i partecipanti alla manifestazione.

“La riscoperta, la valorizzazione e la tutela dell’insidiato e significativo  legame  con le risorse del nostro territorio, per l’alimentazione di qualità e l’esercizio fisico in un ambiente sano –  spiega il presidente  di Coldiretti Napoli, Filomena Caccioppoli – costituiscono un passaggio determinante per continuare a garantire ai cittadini e ai produttori una sana cultura alimentare insieme alle opportunità economiche e nutrizionali offerte dalla ricchezza che esprimono le produzioni agroalimentari del territorio provinciale napoletano,  in termini di salubrità, sapore,   sostenibilità ambientale per la loro tipicità, varietà e pronta e naturale disponibilità.”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati