Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Colline dei Teatri, ancora aperte le iscrizioni al laboratorio


Colline dei Teatri, ancora aperte le iscrizioni al laboratorio
18/07/2011, 13:07

Ancora pochi giorni per iscriversi al laboratorio teatrale gratuito, Voci di altri, condotto da Alessio De Caprio che si svolgerà a San Marco dei Cavoti tutti i giorni dal 22 al 29 luglio nell’ambito della terza edizione del festival Colline dei teatri diretto da Domenico Coduto (per informazioni 339.8662760).

Il laboratorio, la cui partecipazione è gratuita, è rivolto ad allievi dai 15 anni in su con poca o nessuna esperienza teatrale e prevede, al termine del percorso formativo, una prova aperta al pubblico .

Il laboratorio Voci di altri intende esplorare attraverso monologhi e scene teatrali la funzione del racconto nei meccanismi della comunicazione sociale. Arricchirsi, attraverso la scrittura e la lingua del testo, di tutti gli elementi espressivi che caratterizzano il personaggio e la relazione con il pubblico: questi gli obiettivi del laboratorio. Il lavoro si articolerà in tre diverse fasi: il training, attraverso il quale sbloccare i meccanismi di difesa lavorando sulla coesione con il gruppo; lo studio di alcuni testi selezionati tra monologhi e scene della cultura regionale italiana e dialettale. L’ultima fase riguarderà le prove d’insieme in cui i partecipanti porteranno in scena il frutto del lavoro svolto.

Il festival Colline dei teatri, alla terza edizione si caratterizza non solo per la programmazione di spettacoli teatrali rivolti in maniera trasversale ad ogni tipo pubblico (dal teatro ragazzi, alla prosa), ma anche per l’attenzione al territorio cui si rivolge e alla sua crescita. Il laboratorio si pone dunque in maniera centrale all’interno della manifestazione, come motore del progetto nella convinzione che un festival non debba esclusivamente intrattenere il pubblico ma contribuire alla sua crescita.

Alessio De Caprio si è diplomato all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico“ studiando con Mario Ferrero, Marisa Fabbri e Pino Passalacqua e lavorando in seguito in Germania con Fernando Scarpa. Ha partecipato a numerosi allestimenti teatrali, per le regie, tra gli altri di Mario Missiroli, Lorenzo Salveti e Memè Perlini. Nel 2008 entra nella Compagnia dei giovani del Teatro Stabile dell’Aquila diretta da Federico Fiorenza. Ha partecipato come autore, attore e curatore del progetto al programma radiofonico “Brasil” in onda su Radio Rai Uno.Da molti anni studia ed approfondisce l’ “Educazione della voce naturale” collaborando come assistente del maestro Giuseppe Bevilacqua e studiando, tra gli altri, con Margarete Assmouth, collaboratrice di Kristine Linklater. Insegna recitazione presso la scuola per allievi attori “Cassiopea” di Roma. E’ fondatore e presidente dell’Associazione Culturale “Gian dei Brughi con la quale relizza l’ installazione teatrale itinerante al buio dal titolo “Girotondi Invisibili”. Nel 2009 scrive, dirige ed interpreta “ Bucefalo, il Pugilatore “, spettacolo prodotto dal I Municipio di Roma, dalla Regione Lazio e dalla Provincia di Roma e patrocinato dalla Comunità Ebraica di Roma e dal Ministero della Pubblica Istruzione. Dal 2010 viene nominato direttore artistico delle rassegne teatrali “La terra vista dal cielo”e “Generazioni” presso il Teatro Keiros di Roma.



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©