Cultura e tempo libero / Archeologia

Commenta Stampa

Il piano è finanziato dal gruppo Tod’s Spa

Colosseo: da settembre i lavori per il “nuovo volto”


Colosseo: da settembre i lavori per il “nuovo volto”
23/06/2011, 12:06

Gli appalti saranno avviati a partire da fine luglio, i lavori inizieranno a fine settembre: è prevista la costruzione di una struttura esterna permanente, che servirà all’accoglienza dei visitatori. Sono queste le principali novità riguardanti il progetto di restauro del Colosseo, finanziato da Tod’s.
“Non c’è' nulla di commerciale, è un’operazione con forte carattere sociale - ha tenuto a precisare Diego Della Valle, presidente del Gruppo Tod’s -. Speriamo di dare presto notizie concrete di interventi anche su Pompei, Venezia e Firenze. Ad amici e imprenditori consiglio - ha aggiunto in una sorta di appello-chiamata alle armi - di restituire un pezzo del loro profitto alla gente perchè crea rispetto sociale. Abbiamo detto al sindaco che avremmo accettato questa operazione a patto di essere da soli, perchè il Colosseo appartiene agli italiani - ha concluso - e mai avremmo potuto tollerare che qualcuno lo deturpasse con una campagna pubblicitaria. Il nostro Paese con la cultura e il turismo ci vive”.
Il piano degli interventi relativo al Colosseo è promosso dal Commissario delegato per le aree archeologiche di Roma e Ostia Antica, Roberto Cecchi, d’intesa con la Soprintendenza speciale per i beni archeologici di Roma guidata da Anna Maria Moretti e finanziato dal gruppo Tod’s Spa. L’accordo concede a Diego della Valle, in cambio di un finanziamento di 25 milioni Iva inclusa, l’esclusiva per 15 anni sul logo del monumento più amato e più visitato d'Italia. Il contratto è stato registrato il 20 giugno scorso ed è pienamente operativo. Per quanto riguarda i tempi per la costruzione, invece, è stato spiegato che ci vorranno circa 24-36 mesi per ciascun cantiere: questi sono 6 in totale e 3 partiranno contemporaneamente.

Commenta Stampa
di AnFo
Riproduzione riservata ©