Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Con la Giornata Mondiale del Gioco la Villa Comunale si trasforma in ludoteca per grandi e piccini


Con la Giornata Mondiale del Gioco la Villa Comunale si trasforma in ludoteca per grandi e piccini
24/05/2019, 14:11

Anche quest'anno torna a Napoli l'evento dedicato a bambini e bambine di tutte le età: è la Giornata Mondiale del Gioco, che verrà celebrata domani 25 maggio dalle 10,00 alle 18,00 nella Villa Comunale.
L'iniziativa, promossa dall'Assessorato alle Politiche Sociali dell'amministrazione locale e realizzata nell'ambito del progetto ludico “Una città per giocare” con la cooperativa sociale Progetto Uomo, trasformerà il luogo simbolo dell'infanzia partenopea in una ludoteca a cielo aperto, arricchita da numerosi stand a tema ludico-ricreativo.
Domani, infatti, sarà possibile per adulti e bambini leggere fiabe, partecipare a giochi da tavola e di ruolo, stampare magliette personalizzate, giocare con altalene e partecipare a numerosissimi laboratori gratuiti.
Anche gli adulti potranno “mettersi in gioco” con i più piccoli, per divertirsi insieme: la Giornata Mondiale del Gioco, giunta alla sua ventesima edizione, quest’anno ha come tema il diritto al gioco, diritto sancito dalla Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. In altre parole, è un monito a riconquistare momenti di gioco nella quotidianità e nella crescita culturale dei bambini e delle comunità, dando valore al ruolo del gioco per sviluppare consapevolezza delle proprie e altrui capacità.
Il gioco” - afferma l'Assessore alle Politiche Sociali Roberta Gaeta, che aprirà la giornata alle 10.00 - “è lo strumento privilegiato per costruire la relazione, sia fra bambini che fra bambini e adulti: giocando insieme possiamo davvero rafforzare i legami con i più piccoli, crescere insieme e prevenire difficoltà e devianze. Attraverso il gioco i bambini sperimentano se stessi e il mondo. E noi adulti – conclude – dovremmo davvero imparare di nuovo a giocare”.
Via libera per il divertimento allora: La Giornata Mondiale del Gioco” - conclude Viviana Luongo, responsabile del progetto “Una Città per giocare” - “sarà articolata in aree tematiche, in cui saranno proposte attività di gioco e momenti di scambio e confronto su buone prassi legare all'utilizzo del gioco in attività formative ed educative”.
Tanti i partner che hanno aderito all'iniziativa: la rete ITLA, Ali per Giocare, Ludobus Artingioco, Melagioco, l'Altralena, Mammamà, Natura Sottosopra, Le nuvole scienza, Passione infinita, Valori comuni, La volpe Sophia, La voce delle farfalle, Agrigiochiamo, i Brikanti, La tana del Goblin, Circobus, Chiave d'Argento, Scacchistica Partenopea, Ole e Ilva, I morks, il Teatro nel Baule e tanti altri.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©