Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Concerti d’autunno, bilancio positivo


Concerti d’autunno, bilancio positivo
07/12/2010, 12:12


NAPOLI - Mercoledì 8 dicembre (ore 20,30) nella chiesa di via Carlo Poerio ultimo appuntamento dei Concerti d’autunno, rassegna organizzata dalla Comunità Evangelica Luterana di Napoli. Coordinamento artistico di Luciana Renzetti A chiudere la rassegna il Polymnia Folk Ensemble nato da un’idea di Marco Palumbo, Veronica Menditto e Marianna Iacono. L’Ensemble è composto da 12 musicisti tra strumentisti e cantanti. Il repertorio su cui si sono specializzati raccoglie brani d’ispirazione popolare dell’Ottocento ad oggi, soprattutto nordeuropei. Nella Chiesa Luterana suoneranno Kagelstatt Trio K 498 di Wolfgang Amadeus Mozart, Märchenerzählungen op. 132 di Robert Schumann, Trio op. 264 di Carl Reinecke, da Acht Stücke op. 83 di Max Bruch. L’edizione di quest’anno della rassegna chiude con un bilancio ancora una volta positivo di presenze. Quasi tutti gli appuntamenti sono andati esauriti (la Chiesa contiene un centinaio di posti) e molto seguita è stata la serata finale dell’undicesima edizione del Concorso letterario “Una piazza, un racconto” nato nel 1999 con l’intento di dare a tutti coloro che amano scrivere la possibilità di raccontare le proprie esperienze ed emozioni. A vincere quest’anno il primo premio è stato il racconto Storia di un'arpa, di Daniela Raimondi, giovane italiana che insegna a Londra che aveva già partecipato al Concorso organizzato dalla Chiesa Evangelica vincendo il secondo premio nel 2000, il primo nel 2001. Andante con brio è il titolo del racconto secondo classificato scritto da Elisa Pessa, collaboratrice del Messaggero Veneto, autrice di diversi racconti segnalati e premiati in tutta Italia. Il terzo racconto premiato è stato Laila di Rita Ferroli,insegnante della scuola dell'infanzia con la passione della scrittura. Nota curiosa: la vincitrice del secondo premio è la figlia della vincitrice della terzo. I tre racconti sono stati votati da una giuria composta da Riccardo Bachrach (presidente della Comunità Evangelica Luterana di Napoli), e da Christiane Groeben bibliotecaria della Stazione zoologica di Napoli,dagli scrittori Marilena Lucente e Antonio Spagnuolo, e da Stefano La Marca, giornalista Mediaset. Tutti i 13 racconti arrivati in finale sono stati pubblicati in un volume curato dalla Casa Editrice Iuppiter.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©