Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

Concerto dell’epifania 2012: i giovani tra voglia di giustizia e di pace


Concerto dell’epifania 2012: i giovani tra voglia di giustizia e di pace
03/01/2012, 15:01

Si svolgerà mercoledì 4 gennaio 2012 alle ore 20.30 presso il teatro Mediterraneo di Napoli e sarà, poi, trasmessa venerdì 6 gennaio alle ore 9,35 su Rai Uno la diciassettesima edizione del Concerto dell’Epifania,il tradizionale appuntamento di inizio anno che dal lontano 1996 propone un’originale mix di musica, cultura e religiosità.
Il tema al centro della XVII edizione del Concerto dell’Epifania sarà, come d’abitudine, mutuato dal messaggio che Papa Benedetto XVI ha lanciato in occasione della Giornata Mondiale della Pace.
“Ancora una volta il messaggio del Santo Padre ha ispirato il nostro racconto” ha dichiarato Giuseppe Reale, presidente dell’Associazione Oltre il chiostro nonché ideatore della manifestazione “L’importanza di educare i giovani alla giustizia e alla pace sarà il filo conduttore che legherà i testi e le canzoni di quest’edizione.”
Il confronto tra artisti di generazioni diverse sarà, dunque, l’elemento caratterizzante del Concerto dell’Epifania 2012 che sul palco del Mediterraneo metterà insieme Teresa Salgueiro, Lura, Peppe Barra, Valerio Scanu, Francesco Baccini, L’Aura, Nick the Nightfly, Nair, Renato Carpentieri, Pasquale Esposito e Carlo Morelli con The Sunshine Gospel Choir.
“Far incontrare artisti di grande esperienza con giovani interpreti di talento ci è sembrato la giusta declinazione musicale di un tema di stringente attualità.” ha dichiarato il direttore artistico, Franco Sorrentino “Con l’omaggio di Lura a Cesaria Evora, abbiamo, poi, voluto ribadire la nostra tradizionale attenzione alle musiche dei sud del mondo sottolineando il crescente apporto delle interpreti femminili”
Molte le conferme del XVII Concerto dell’Epifania che vedrà il ritorno del Maestro Renato Serio, che ha curato le rielaborazioni orchestrali dei brani affidati all’esecuzione dell’Orchestra di Santa Chiara, e quello di Fabrizio Gatta, che anche quest’anno presenterà la manifestazione. Come nelle scorse edizioni, la scaletta della serata, sarà, poi, scandita dall’assegnazione anche i Premi Mediterrraneo 2012 assegnati, tra gli altri, ad Antonio Borrelli e Giuseppe Leone, per la sezione Arte e creatività, e all’associazione “Scuola di pace”, per la sezione Solidarietà sociale.
Novità assoluta del Concerto dell’Epifania 2012 è, invece, la presenza dello scultore-pittore Lello Esposito il cui quadro “Vulcano stella” sarà al centro dell’allestimento scenografico per rappresentare, come ha dichiarato Giuseppe Reale, “quella stella, quella luce che ci può guidare nella notte della crisi”.
La XVII edizione del Concerto dell’Epifania è promossa e organizzata dall’Associazione Oltre il Chiostro; è prodotta dall’Associazione Musica dal mondo in collaborazione con Melos International; è patrocinata dall’assessorato al Turismo e Beni Culturali della Regione Campania e si avvale della partnership di radio Kiss Kiss Italia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©