Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Concerto dell'Epifania, domani al Teatro Mediterraneo


Concerto dell'Epifania, domani al Teatro Mediterraneo
03/01/2013, 15:53

Si svolgerà venerdì 4 gennaio 2013 alle ore 20.30 presso il teatro Mediterraneo di Napoli e sarà, poi, trasmessa domenica 6 gennaio alle ore 9,35 su Rai Uno la diciottesima edizione del Concerto dell’Epifania,il tradizionale appuntamento di inizio anno che dal lontano 1996 propone un’originale mix di religiosità, cultura e musica.

            Il tema al centro della XVIII edizione del Concerto dell’Epifania sarà reso in termini iconografici dal maestro Egidio Iovanna che ha realizzato un’opera significativamente intitolata “Insieme”.

 <Unirsi è il modo più efficace per andare oltre la crisi> ha dichiarato Giuseppe Reale, presidente dell’associazione “Oltre il chiostro” nonché ideatore della manifestazione <L’idea di condividere un percorso di ricrescita puntando anche sulle giovani generazioni  sarà il filo conduttore che legherà i testi e le canzoni di quest’edizione>.

<L’incontro tra generi musicali sarà l’elemento caratterizzante del Concerto dell’Epifania 2013> ha dichiarato il direttore artistico, Franco Sorrentino <Mettere insieme artisti di diversa estrazione ci è sembrato la giusta declinazione di un tema di stringente attualità>.

Ricco come di consueto il cast di artisti che si alterneranno sul palco del teatro Mediterraneo accompagnati dall’Orchestra di Santa Chiara diretta dal Maestro Renato Serio: introdotti da Fabrizio Gatta, si esibiranno, in ordine di scaletta, Edoardo Bennato, che canterà “La mia città” e “Italiani”; Roland Tchakountè, che rileggerà un classico come “A change is gonna come”;  Mariella Nava, che interpreterà “Ci sono pensieri” e “Da domani”; Luna, che riproporrà “Cronaca” e “Il nido di aquila”; i Sonohra, che eseguiranno “L’amore” e “Wanted, dead or alive”; Mario Venuti, che riprenderà “Quello che ci manca” e “Là ci darem la mano”; Paula e Jaques Morelenbaum, con una raffinata versione di “Aguas de março” e “Ela è carioca”; Karima, con “Come ogni ora” e “I’ve got my mind up” e, infine, Carlo Alberto che chiuderà il programma reinterpretando “Listen” di Beyonce.

Sulle note di “Povera patria” di Franco Battiato sarà, invece, il filosofo Aldo Masullo a proporre una sua riflessione sull’attuale momento storico.

Come nelle precedenti edizioni, la scaletta della serata, sarà, poi, scandita dall’assegnazione dei Premi Mediterrraneo 2013 che quest’anno saranno assegnati, tra gli altri, alla Fondazione Caponnetto, il cui presidente Salvatore Calleri riceverà il premio “Raffaele Capasso” per la sezione Legalità, e al fotoreporter di guerra Alessio Romenzi, che, in partenza per la Siria, riceverà il riconoscimento per la sezione Informazione.

La XVIII edizione del Concerto dell’Epifania è promossa e organizzata dall’Associazione Oltre il Chiostro ed è prodotta dall’Associazione Musica dal mondo con il patrocinio dall’assessorato al Turismo e Beni Culturali della Regione Campania.

Commenta Stampa
di Arianna Piccolo
Riproduzione riservata ©