Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

Concerto di Bruno Canino


Concerto di Bruno Canino
26/12/2009, 12:12

E’ uno dei più importanti appuntamenti con la musica previsti dal calendario di eventi natalizi organizzati dal Comune di Vico Equense, assessorato al turismo. Si tratta del concerto di Bruno Canino e dell’orchestra sinfonica di Dnepropetrov’k, con la direzione di Gina Grassi, che si terrà il 28 dicembre, ore 19,30, presso l’ex cattedrale della Santissima Annunziata. Il programma della serata prevede: overture da “Egmont”, concerto per pianoforte e orchestra, overture da “La forza del destino”, overture da “Nabucco”.
Bruno Canino, nato a Napoli, ha studiato pianoforte e composizione al Conservatorio di Milano, dove poi ha insegnato per 24 anni pianoforte principale. Come solista e pianista da camera ha suonato nelle principali sale da concerto e festival in Europa, America, Australia, Giappone, Cina. Da 40 anni suona in duo pianistico con Antonio Ballista e da quasi 30 anni fa parte del Trio di Milano. Collabora con illustri strumentisti come Accardo, Harrell, Ughi, Victoria Mullova, Itzhak Perlman. È stato per alcuni anni direttore artistico della società di concerti Giovine Orchestra Genovese a Genova, e in seguito per la stagione autunnale del Campus Internazionale di musica di Latina. Fino al 2002 è stato direttore delle Sezione Musica della Biennale di Venezia. Si è molto dedicato alla musica contemporanea, lavorando fra gli altri con Pierre Boulez, Luciano Berio, Karl-Heinz Stockhausen, Georg Ligeti, Bruno Maderna, Luigi Nono, Sylvano Bussotti e altri di cui spesso ha eseguito opere in prima esecuzione. Numerose le sue registrazioni discografiche: fra le più recenti di J. S. Bach le Variazioni Goldberg, l’integrale pianistica di Casella, e quella di Debussy per la Stradivarius. Attualmente insegna all’istituto “Musica de Camara” a Madrid. Ha scritto il libro “Vademecum del pianista da camera”, edito da Passigli Editore.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©