Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

Si sono esibiti nella città di Rishon Lezion

Concerto di Noa e Nicola Piovani in Israele


Concerto di Noa e Nicola Piovani in Israele
07/10/2012, 23:37

RISHON LEZION (ISRAELE) - L'Italia arriva in Israele a suon di musica. Ieri nella città di Rishon Lezion si sono esibiti Nicola Piovani e Noa insieme, quasi per suggellare un gemellaggio. E' andata in scena l'Italia delle musiche composte per il cinema, dalle pellicole dei fratelli Taviani a Nanni Moretti, da Federico Fellini a Mario Monicelli a Giuseppe Tornatore. Quindi le musiche di Piovani che hanno incontrato le canzoni di Noa, sospesa tra occidente e oriente, fusa in un mix etnico. La cantante israeliana, accompagnata dal chitarrista e compositore Gil Dor, ha dato vita anche a melodie napoletane, interpretando canzoni come 'Era de Maggio'. "Perché ebrei e napoletani - ha detto Noa al termine della sua performance insieme a Piovani - hanno un tratto comune. Entrambi sono stati degli emigrati e le loro canzoni sono nate sull'onda della melanconia e del rimpianto. Così come hanno saputo cantare l'allegria e la gioia".
Noa ha fatto dell'Italia una seconda patria artistica, grazie anche al successo legato al film di Benigni. "Roberto è un grande regalo di Dio" ha detto la cantante. E le note de 'La vita è bella' hanno fatto da cornice a uno spettacolo dove la voce di Noa e il pianoforte di Piovani si sono fusi, intrecciati in melodie che hanno affascinato il pubblico. E sul palco Noa ha raccontato all'uditorio di aver invitato il maestro a celebrare lo Shabbat a casa sua dove "è stato travolto dall'atmosfera yemenita della mia famiglia". Piovani, dal canto suo, ha diretto l'Orchestra nelle musiche della pellicola di Benigni mentre quelle scene scorrevano lungo un grande schermo montato sul palco.

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©