Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Concerto-raccolta fondi “Premio Marrama” per giovani talenti under 40


Concerto-raccolta fondi “Premio Marrama” per giovani talenti under 40
29/05/2013, 14:16

 “Sosteniamo il talento!”: con questo slogan, la Fondazione di Comunità del Centro Storico di Napoli lancia il concerto finalizzato alla raccolta fondi per finanziare il “Premio Roberto Marrama” che ha come obiettivo quello di scoprire nuovi talenti nell’ambito dell’impresa.

Il concerto si terrà domani, giovedì 30 maggio, alle ore 19, nella Basilica di San Giovanni Maggiore (Rampe di San Giovanni Maggiore). Ad esibirsi saranno Fabio Centurione (violoncello) e Titti Celiberti Marrama (pianoforte) che proporranno musiche di Beethoven, Chopin, Schumann e Mendelssohn. Per l’ingresso verrà chiesta una donazione di 50 euro, che sarà interamente versata nel fondo che finanzierà il “Premio Marrama”, rivolto a progetti di particolare successo portati avanti da giovani imprenditori under 40.

Nato nel 2000, e tenutosi fino al 2008, il “Premio Marrama” riprende, quindi, quest’anno con una formula nuova (nelle precedenti edizioni c’erano due sezioni, una dedicata all’impresa e una alla ricerca). I soldi raccolti nella serata-concerto del 30 maggio andranno ad alimentare un fondo, appositamente costituito all’interno del bilancio della Fondazione di Comunità del Centro Storico di Napoli (presieduta da Adriano Giannola), che potrà godere del raddoppio delle risorse raccolte, grazie al contributo della Fondazione con il Sud (presieduta da Carlo Borgomeo). L’obiettivo è quello di rendere il fondo autosufficiente, affrancando il Premio dall’appoggio economico della Fondazione Banco di Napoli (che in passato ne ha coperto i costi).

Saranno i rendimenti del fondo, costituito grazie alle donazioni, a finanziare, quindi, le prossime edizioni dell’iniziativa. Per l’edizione 2013, si prevede l’emanazione di un bando in autunno che si pone l’obiettivo di segnalare e appoggiare giovani imprenditori under 40 residenti nelle regioni del Centro-Sud Italia continentale (Abruzzo, Molise, Lazio, Campania, Basilicata, Puglia e Calabria), che si sono distinti per aver realizzato, nei 12 mesi precedenti, progetti di particolare successo o interesse. Tra le novità, anche la sponsorizzazione di alcune banche che offriranno, tra l’altro, tutoring creditizio gratuito ai giovani imprenditori vincitori.

Il Premio è dedicato alla memoria di Roberto Marrama (1941-1999), eminente giurista, avvocato, docente di diritto amministrativo e degli enti locali, e soprattutto studioso attento alla formazione dei giovani, in particolare di quelli dei paesi in via di sviluppo e di quelli meridionali, ai quali ha dedicato gran parte del suo vasto impegno sociale. Tra i numerosi incarichi ricoperti, quello di presidente dell’Ipe (Istituto per Ricerche ed Attività Educative) di Napoli, un ente morale che ha come fine quello di far emergere e valorizzare i talenti e le potenzialità dei giovani delle regioni meridionali (attraverso borse di studio, corsi di alta formazione, residenze universitarie, etc.). E’ stato anche presidente dell’Istituto Banco di Napoli – Fondazione (dal 1998, alla prematura scomparsa). A testimonianza del suo valore umano e scientifico, sono stati intitolati a Roberto Marrama centri di ricerche, borse di studio, biblioteche, aule e sale di rappresentanza, oltre all’omonimo Premio che, sulla scia del suo insegnamento, vuole rappresentare un’occasione di emersione, visibilità e sostegno per le eccellenze meridionali meno fortunate.   

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©