Cultura e tempo libero / Viaggi

Commenta Stampa

Graduatoria guidata da Roma

Confommercio: Toscana in testa alle preferenze dei turisti

L'enogasronomia tra le attività preferite

Confommercio: Toscana in testa alle preferenze dei turisti
04/07/2011, 17:07

FIRENZE - La Confommercio pisana commenta i dati ufficiali dell’Osservatorio del turismo italiano che rivela: la Toscana in testa alle preferenze dei turisti italiani. Le tre città più visitate e più aprezzate sono : Firenze, Siena e Pisa. Una graduatoria guidata dalla capolista Roma: intramontabile capitale.
"Un risultato di grande prestigio per la regione - spiega l'associazione di categoria - che conferma quello di aprile con il 12,5% delle preferenze, che stacca di oltre 2,5 punti percentuali la Sicilia che si ferma al 9,9%. A maggio hanno scelto la Toscana 638 mila turisti italiani, che hanno speso una media di 408 euro a testa, per un giro d'affari complessivo di oltre 260 milioni di euro (in calo però rispetto allo stesso mese del 2010)".
L’enogastronomia risulta essere, secondo l’analisi, l’attività preferita dai turisti: quasi un turista su due, il bel 48,5%, ha degustato prodotti enogastronimici locali. A tener sempre banco è forte propensione al turismo culturale in queste zone ricche di cultura e di toria: il 29% dei viaggiatori si diverte tra monumenti, musei e mostre. Il 26,2% si dedica allo shopping. "Tra le strutture ricettive - prosegue Confcommercio - l'hotel si conferma la tipologia di alloggio preferita (con il 39% delle scelte), seguito da casa di amici (il 26,5%), seconda casa (il 14%), bed & breakfast (8,4%) e agriturismo (7,8%)". Il direttore della Comfcommercio pisana, Federico Pieragnoli, sottolinea che "la presenza di 3 città toscane nei primi 4 posti della graduatoria delle località più scelte dagli italiani a maggio, rappresenta la conferma di quanto la Toscana e le sue città d'arte siano competitive, quantomeno sul mercato nazionale".

Commenta Stampa
di Carmen Cadalt
Riproduzione riservata ©