Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Congresso Regionale Legambiente dedicato an Angelo Vassallo


Congresso Regionale Legambiente dedicato an Angelo Vassallo
18/11/2011, 15:11

Sabato 19 e domenica 20 novembre appuntamento congressuale per Legambiente Campania. Oltre 70 circoli, circa 200 delegati provenienti da tutta la regione si danno appuntamento presso Ex Cinema Capitol, Cso Umberto I Portici Napoli per il IX Congresso Regionale di Legambiente.

“Capire il futuro per cambiare il presente: la forza dell’ambientalismo per vincere le sfide del mondo moderno”. Con questo titolo Legambiente Campania riunisce i suoi delegati per due giorni di discussione per eleggere il presidente ed il direttore che insieme ai nuovi dirigenti guideranno l’associazione ambientalista nei prossimi quattro anni. Il IX Congresso regionale di Legambiente sarà dedicato ad Angelo Vassallo, sindaco di Pollica, ucciso il 5 settembre 2010 da mani ignote. “Due giorni di confronto dedicati a Vassallo, amico, socio di tante battaglie e di tante vittorie di Legambiente- ha commentato Michele Buonomo, presidente di Legambiente Campania- concreto e visionario allo stesso tempo, un approccio di cui dobbiamo molto e faremo di tutto perché continui nel nostro percorso”



I lavori inizieranno sabato mattina con i saluti del Sindaco di Portici, Enzo Cuomo che interviene a nome di tutti i sindaci della Campania in qualità di presidente dell’Anci Regionale, a seguire la Relazione Introduttiva del presidente regionale uscente Michele Buonomo A seguire gli interventi istituzionali, mentre nel pomeriggio i lavori saranno aperti dalla relazione del direttore Raffaele Del Giudice per proseguire con il dibattito. Domenica 20 novembre le conclusione di Rossella Muroni, direttore Generale di Legambiente e votazione degli organismi dirigenti. Confermati nella due giorni la presenza di Antonio Vassallo, figlio del sindaco di Pollica, l’assessore all’ambiente Giovanni Romano, i magistrati Aldo De Chiara e Donato Ceglie, l’assessore all’ambiente del comune di Napoli, Tommaso Sodano, il sindaco di Pollica Stefano Pisani, Raimondo Pasquino, presidente consiglio comunale, Franco Tavella, neo segretario regionale Cgil.



“Sarà un’occasione per mettere a fuoco le questioni da affrontare, fare un bilancio di quello che abbiamo fatto, valutare cosa sta succedendo nel nostra Regione e nel Paese. È un’occasione- dichiara Michele Buonomo, presidente Legambiente Campania- per capire quali sono i processi sociali e culturali in corso e come un’associazione ambientalista si deve misurare con essi. È un grande momento collettivo, in cui ci troviamo a discutere e a confrontarci per capire meglio come affrontare le sfide che ci attendono e come possiamo migliorare la costruzione del nostro progetto politico associativo. Abbiamo deciso di svolgere il nostro congresso a Portici- prosegue Michele Buonomo, presidente Legambiente Campania- in un comune di eccellenza nella raccolta differenziata dove l’emergenza non ha trovato casa per riaffermare che una Campania che riduce, che ricicla, che differenzia è da sempre l’unica strada maestra per uscire dalla perenne emergenza. Lotta all’ecomafia, manutenzione ordinaria del territorio, rilancio della Green new deal ovvero della riconversione complessiva del sistema economico e sociale con un disegno organico della società le parole d’ordine per dire basta alla Campania dell’emergenze e dei commissariamenti.”





Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©