Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Continua la favola di “Nascette… sotto Federico II”


Continua la favola di “Nascette… sotto Federico II”
10/12/2011, 11:12

Continua la favola di “Nascette… sotto Federico II”. L’ambizioso progetto che punta sul turismo di qualità veste di luci, suoni e colori il borgo di Montefalcione per la quarta e ultima giornata (domenica). Carichi di magia “I mercatini di Natale” offrono un'atmosfera magica e familiare fatta di profumi, di sapori e di luci soffuse. Nella cornice di straordinaria bellezza del centro storico di Montefalcione è possibile ritrovare nelle decorate botteghe e nelle caratteristiche casette di legno una grande e varia scelta di prodotti fatti a mano, il tutto per contribuire a rilanciare la promozione turistica e commerciale del territorio. Una caratteristica atmosfera di festa e un'occasione per scovare addobbi natalizi, oggetti di artigianato, statuine in legno dipinte a mano, giocattoli, manufatti in lana, decori floreali e tante idee regalo. Gli oltre trenta stand offrono di tutto. E per riscaldarsi dal freddo si possono degustare gli ottimi vini locali o assaggiare i tipici dolci natalizi. Si tratta quindi di un’avventura per tutta la famiglia, sia per grandi che per piccoli. Insomma, un’ottima opportunità per godersi momenti di evasione dalla quotidianità, immergersi nel calore e nelle luci di stand e banchetti e perché no, stupirsi di fronte allo spettacolo del meraviglioso borgo montefalcionese. L'atmosfera che si respira è d'altri tempi e si mescola ai suoni della musica natalizia e al folklore dell’orchestra “Piccimunno” che a partire dalle ore 19 di questa sera proporrà un ampio repertorio della tarantella montemaranese che completerà l’accoglienza degli ospiti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©