Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

CONTINUA L'IMPEGNO DI LIBERA IN COLLABORAZIONE CON L'ARCI


CONTINUA L'IMPEGNO DI LIBERA IN COLLABORAZIONE CON L'ARCI
19/11/2008, 15:11

E' tutto pronto per la XIII Edizione della Giornata dei Diritti dei Bambini e delle Bambine organizzata per il prossimo 20 novembre Libera, Associazioni Nomi e Numeri contro le Mafie e dall'ARCI e  "Liberamente -cultura, solidarietà, sviluppo"con la c0llaborazione dell'ARCI UISP "A. Simeon" e dAIla Cooperativa Sociale Giovanile e con il patrocinio morale del Comune di Nocera Inferiore dell'Assessorato Comunale alla Pubblica Istruzione e Cultura; della Regione Campania, dall'Assessorato Regionale alle Politiche Sociali e dall' Ufficio Scolastico per la Provincia di Salerno. E' prevista anche di Crescere Insieme, Magna Graecia e ASI. La città campana partecipa, con una sua iniziativa, alla Giornata Mondiale per i Diritti dell'Intanzia e dell'Adolescenza convenzione ONU 1989.
La lodevole iniziativa promossadall' ARCI  e questa volta e in futuro con la partecipazione di  LIBERA, avviene ogni anno perché vuole incentivare la cultura dell'infanzia attraverso la cooperazione e le azioni di solidarietà proprio allo scopo di favorire l'incontro tra i bambini e far nascere la voglia del confronto e del dialogo con i giovani, gli adulti e gli anziani.
Del resto con la "Giornata dei Diritti dei Bambini e delle Bambine" si favoriscono pure la conoscenza e la possibilità di migliorare vita ed aspirazioni del mondo dei piccoli. Quest'anno il tema principale è "il bullismo" raccontato anche con la visione di un cortometragio del giovanissimo Alex Di Giorgio. La manifestazione è inserita nel quadro della "maratona ARCI Nazionale per i diritti umani" in svolgimento dal 10 Novembre fino al 10 Dicembree che ha come slogan "Articolo Zero: "io sono perché Siamo" mentre con Libera la manifestazione verrà inserita nei "100 passi verso il 21 marzo" ossia nella manifestazione del 19 - 20 - 21 marzo, GIORNATA DELLA MEMORIA E DELL'IMPEGNO che si terrà a Casal di Principe e Napoli, piazza Plebiscito.  La presidente dell'ARCI di Nocera, Carmela PeriIli afferma:« Come ogni anno l'ARCI organizza la Giornata dei Diritti dei Bambinie delle Bambine con l'intento di valorio.arela cultura dell'infanzia , promuovendo attività di cooperazione ed iniziative di solidarietà
per fare incontrare e confrontare bambini, ragazzi e adulti per discutere, dialogare, conoscersi e per migliorare la qualità e l'ambiente della vita dei nostri bambini e delle nostre bambine. Si prefigge di promuovere una visione nuova dell'infanzia e dell'adolescenza nel mondo adulto rendendo gli stessi minori consapevoli dei loro diritti e responsabili nel loro esercizio, riconducendoIi soggeti di diritto
».
Si vuole diffondere e fare applicare i principi della Convenzione Onu sui diritti dell'infanzia per contrastare il degrado del senso della partecipazione sociale e politica.
Quest'anno l'iniziativa avrà come tema principale il fenomeno del bullismo che sarà raccontato con la visione del cortometraggio "Se ritornerò a casa" del giovanissimo
(solo 21 anni) regista e scenografo Alex Di Giorgio. il corto tratta con estrema lucidità del problema del bullismo ed ha come protagonista un bambino di dieci anni.
L'esponente di Libera Michele Buscè, del Coordinamento dell'agro nocerino sarnese "verso il 21 marzo" afferma: « Libera sta sempre più sensibilizzandosi sull'argomento dei diritti dei minori, e grazie a questa grande collaborazione con l'Arci territoriale abbiamo potuto unire le forze per svolgere una lotta alle mafie sotto diversi aspetti, facendo iniziative di prevenzione sui più piccoli nella speranza di lanciare loro un messaggio positivo e incoraggiante. Oltre alla storica lotta alle mafie, ora scendiamo in campo con campagne di sana sensibilizzazione non sottovalutabili. La novità è che a breve Libera e Arci nel territorio dell'Agro Nocerino Sarnese, illustreranno un patto di collaborazione e continuità nelle prossime manifestazioni ». 
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©