Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Contrada Casiello + Louis B. & Chance Giardinieri al Lanificio25


Contrada Casiello + Louis B. & Chance Giardinieri al Lanificio25
12/05/2011, 10:05

Domani, venerdi 13 maggio appuntamento al Lanificio 25 per una serata con la grande musica, con i grandi Gerardo Casiello e Louis B. che si alterneranno in una performing art di grande impatto, tutta da vivere e ascoltare.

GERARDO CASIELLO

Gerardo Casiello, pianista e cantautore sannita, compone musica canzoni caratterizzate da un sound originale che unisce folklore musicale italiano, ritmi e colori sudamericani, qualche malinconia da chansonnier e antiche passioni per il blues e il jazz. Nasce nel 1977 a San Giorgio del Sannio, dove a otto anni comincia a studiare pianoforte classico e più tardi, da autodidatta, la chitarra. Da qui inizia il suo percorso musicale esibendosi con varie formazioni locali e respirando quotidianamente, attraverso musiche, canti, balli e “racconti” familiari, la tradizione popolare alla quale appartiene. Sin da piccolo si interessa ad ogni genere di musica: dal pop dei Beatles al progressive rock, dal blues al jazz, e non da ultimo alla canzone d’autore italiana. Nel 1996 si trasferisce a Roma per studiare alla Facoltà di Lettere dell’Università “La Sapienza”, dove si laurea e stabilisce un saldo rapporto di collaborazione musicale con il suo relatore, Francesco Giannattasio, docente di Etnomusicologia e, negli anni Settanta, musicista e membro fondatore de “Il Canzoniere del Lazio”. Giannattasio segue da vicino la produzione musicale di Gerardo, che dal 2003 propone con successo le proprie canzoni nei locali del centro e sud dell’Italia con un gruppo e un progetto denominati “Contrada Casiello”, diventando il produttore del disco “Contrada Casiello”, uscito nel mese di ottobre del 2009.

LOUIS B.

Atmosfere oniriche, sonorità anni ’60, scatenati cha cha cha; una appassionata esaltazione dell’amore e della bellezza femminile ed una velata quanto feroce critica dei perversi meccanismi della società dello spettacolo e dell’apparire: musica orgogliosamente fuori moda e proprio per questo sempre di moda! Con la sua voce sottile e melodiosa Louis B. evoca un universo a sé, popolato di curiosi personaggi. Le loro performance dal vivo sono esilaranti ma al contempo inquietanti, leggerissime eppure profonde. Le armonie dei fidi Chance Giardinieri riportano in vita la Musica di una volta, quando il Long Playing la faceva da padrone ed ogni musicista padroneggiava più di uno strumento.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©