Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Convegno di 'Campania Domani' su Politiche di Sviluppo di Napoli

Scarica l'allegato
Convegno di 'Campania Domani' su Politiche di Sviluppo di Napoli
02/12/2013, 12:43

NAPOLI - Si terrà giovedì 5 Dicembre alle ore 16.30, presso l'Antisala dei Baroni del Maschio Angioino, il primo convegno che inaugura il ciclo di incontri tematici promosso dall'Associazione culturale Campania Domani.
"Politiche di sviluppo dellarea metropolitana di Napoli. Come la politica e le parti sociali possono incidere sullo sviluppo del territorio" questo il tema dell'iniziativa, che si avvale del patrocinio morale del Comune di Napoli, della collaborazione con il periodico “Il Domani d’Italia” e con l’Associazione “La città”.
Ad introdurre i lavori sarà David Lebro, Presidente dell'Associazione "Campania Domani" e Consigliere comunale di Napoli, a cui seguiranno i saluti del Sindaco di Napoli, Luigi de Magistris e del Presidente del Consiglio comunale, Raimondo Pasquino.
A moderare ilconvegno, il giornalista Rai Pietro Plastina, che alternerà i punti di vista e le riflessioni del Deputato Simone Valiante, del Vicepresidente Vicario della Camera di Commercio di Napoli, Luigi Iavarone, del Presidente della Fondazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti contabili di Napoli, Salvatore Tramontano, del Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori dell'Unione Industriali della Provincia di Napoli, Vincenzo Caputo e del Segretario Generale della Cisl Campania, Lina Lucci. A concludere i lavori, il Deputato Giuseppe Fioroni, Presidente Onorario di Campania Domani.
Un nucleo eterogeneo di interventi, che intende sensibilizzare l'opinione pubblica, sia sulla necessità di dare maggior attenzione alla programmazione, che sull’esigenza di incoraggiare e promuovere, in sinergia con tutti gli attori coinvolti, efficaci politiche di sviluppo per il territorio partenopeo. Il convegno si configura inoltre, come un momento di riflessione approfondita, su quali strumenti potrebbero risultare più adeguati per favorirne il rilancio e promuoverne la crescita.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©