Cultura e tempo libero / Mostre

Commenta Stampa

"Coordinate" artistiche di Evan De Vilde in mostra alla Baccaro art Gallery


'Coordinate' artistiche di Evan De Vilde in mostra alla Baccaro art Gallery
06/05/2013, 11:28

Dall'11 maggio in mostra le "Coordinate" artistiche di Evan De Vilde Sabato 11 maggio alle ore 18:30 presso la Baccaro art Gallery di Pagani (SA) vernissage della personale dell'artista fondatore del movimento archeorealista curata da Ilario D'Amato


Sabato 11 maggio 2013, alle ore 18:30, presso la Baccaro art Gallery - Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea, in Via Carmine, 66, Pagani (SA), si terrà il vernissage della mostra personale di Evan De Vilde "Coordinate", a cura di Ilario D’Amato.

Fin dall'antichità l'uomo si è sempre servito di Coordinate per orientarsi nel mondo e porre dei punti fermi nel proprio sistema di conoscenze. Individuare una coordinata rappresenta quel processo atto a tracciare un punto su una linea, nel piano o nello spazio di fondamentale importanza per la costruzione di figure e la mappatura del nostro universo.

Analogamente Evan De Vilde, padre fondatore del movimento artistico dell'archeorealismo, attraverso le proprie opere fissa dei punti fermi della memoria collettiva e storica. L'opera archeorealista condensa in sé la coordinazione delle tre dimensioni temporali. Il passato è rappresentato dall'oggetto archeologico, il presente è dato dalla ricontestualizzazione nell'epoca contemporanea mentre la dimensione futura viene ad essere la fenomenologia che quest'opera assume con il tempo.

"Si tratta di una sorta di dialogo tra passato e contemporaneo che apre a prospettive future del tutto nuove ma anche la dimensione spaziale è fondamentale. - Ha commentato Ilario D'Amato, curatore dell'esposizione. - Tempo e spazio sono due concetti profondamente legati sui quali Evan De Vilde basa la sua ricerca artistica. In tutte le sue opere, infatti, è possibile apprezzare un profondo studio simbolico e semiotico degli oggetti e dei segni che più caratterizzano ogni epoca storica."

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©