Cultura e tempo libero / Enogastronomia

Commenta Stampa

Costa d’Amalfi e l’Irpinia, "Campania Stories - I vini bianchi"


Costa d’Amalfi e l’Irpinia, 'Campania Stories - I vini bianchi'
23/10/2013, 12:37

Saranno la Costa d’Amalfi e l’Irpinia ad ospitare le due tappe di “Campania Stories – I vini bianchi”, presentazione alla stampa specializzata nazionale ed internazionale delle nuove annate dei vini bianchi della regione. Un progetto che continua a crescere, sia nel numero delle aziende coinvolte che nel format, dedicando sempre più spazio agli approfondimenti – dai laboratori alle retrospettive, dalle esplorazioni territoriali agli aggiornamenti sui dati di produzione – per provare a condensare in una settimana alcuni aspetti salienti del complesso universo vitienologico campano. 
Saranno circa ottanta, dunque, le aziende che dal 19 al 25 novembre si racconteranno alla stampa attraverso i loro vini e i loro artefici, alimentando quel diario di viaggio che fa da nucleo fondamentale per l’esperienza di Campania Stories. Rete itinerante di eventi, immaginata sul modello della rassegna Les Grands Jours de Bourgogne, promossa dall’agenzia di comunicazione integrata Miriade & Partners S.r.l. con la partnership di Grano Armando, gli hotel Bacco (Furore), Margherita (Praiano), Le Rocce (Agerola), Heaven (Mercogliano), Ais Campania, Associazione Praiano Soul, Sole Azzurro e Irpiniatour.
Come anticipato, l’edizione 2013 di “Campania Stories – I vini Bianchi” si articola in due tappe contigue, distinte per le aziende partecipanti e i vini in degustazione ma unite dal medesimo format.
La prima tappa si svolge in Costa d’Amalfi, presso gli Hotel Bacco, Margherita e Le Rocce, e inizia martedì 19 novembre con l’arrivo della stampa nazionale ed internazionale e il primo focus sul programma, le annate, le denominazioni e le aziende protagoniste. La giornata successiva, mercoledì 20, è dedicata al tasting completo dei vini bianchi campani presenti nella prima tappa (dalle ore 9 alle ore 15). A seguire, alle ore 17, è in programma il primo seminario-degustazione di approfondimento, dedicato al Pallagrello bianco, a cura del giornalista Giampaolo Gravina. Il secondo laboratorio della giornata è previsto alle ore 18.30 e prevede un approfondimento sul Fiano campano, con pillole riservate agli altri bianchi “rari” della regione, a cura del giornalista Mauro Erro.
Sono sempre gli approfondimenti a scandire il programma di giovedì 21: tutta la prima parte della giornata (dalle ore 9.30 alle 12.30) è dedicata al seminario-degustazione “La Falanghina in Campania”, a cura dei giornalisti Giampaolo Gravina, Mauro Erro e Paolo De Cristofaro, che sarà diviso in tre parti: la prima sulla Falanghina del Sannio, la seconda sulla Falanghina nei Campi Flegrei e la terza sulla Falanghina negli altri territori campani.
Un modo per non limitare la presenza della stampa a tasting e visite, fornendo veri e propri strumenti di lavoro per permettere ai giornalisti di approfondire l’analisi su vitigni e denominazioni insieme alle aziende produttrici, dopo aver assaggiato il frutto del loro lavoro in vigna e in cantina.
Nel pomeriggio di giovedì 21 novembre ci si sposterà in Irpinia presso l’Hotel Heaven di Mercogliano (AV), che accoglie giornalisti ed aziende per la seconda tappa della rassegna dedicata ai bianchi. I lavori riprendono alle ore 18, con il tradizionale convegno di apertura che ha da sempre contraddistinto le passate edizioni di “Taurasi Vendemmia” e “BianchIrpinia”, di cui Campania Stories raccoglie l’eredità presentandosi alla stampa come prima rassegna unitaria della Campania.
Venerdì 22 è la giornata dedicata al Greco di Tufo: dalle ore 9 alle ore 15 è previsto il tasting con i vini presentati in assaggio (fatta eccezione per il Fiano di Avellino, al quale sarà dedicata la seconda giornata della tappa irpina), mentre alle ore 17 è in programma un seminario-degustazione, all’interno del quale verrà proposta una doppia retrospettiva sulle annate 2003 e 2008.
Sabato 23 novembre segue il medesimo schema di programma del giorno precedente, con i lavori dedicati questa volta al Fiano di Avellino: tasting riservato alla stampa dalle ore 9 alle ore 15 e, alle ore 17, seminario-degustazione con doppia retrospettiva, sempre delle annate 2003 e 2008.
Ma “Campania Stories” non finisce qui: lunedì 25 novembre la rassegna come di consueto apre le porte ad operatori, sommelier e appassionati, con un banco d’assaggio articolato in corner tematici dove saranno presenti tutti i bianchi della regione proposti dalle aziende nelle due tappe. Si potrà accedere alla degustazione esclusivamente su prenotazione, dalle ore 15 alle ore 20 (per info contattare segreteria@miriadeweb.it).
Novità, idee, contenuti: un progetto che cresce, quello di “Campania Stories”, che nel 2013 ha già messo insieme oltre cento aziende aderenti, coinvolto 150 testate nazionali ed internazionali, prodotto più di 500 articoli, mobilitato oltre 400 operatori da tutta Italia per ciascun evento. Senza contare le migliaia di appassionati che hanno seguito finora i report e le iniziative del progetto sui social network e potranno a breve darsi appuntamento anche sulla community legata al portale www.campaniastories.com. Per confrontarsi sui grandi bianchi campani e prepararsi fin d’ora all’edizione 2014 “Campania Stories – I vini rossi”, in programma dall’11 al 17 Marzo 2014

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©