Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Costituito stamattina al Maschio Angioino di Napoli, il Forum delle Culture esoteriche


Costituito stamattina al Maschio Angioino di Napoli, il Forum delle Culture esoteriche
29/10/2012, 15:42

E' stato ufficialmente costituito, stamattina al Maschio Angioino di Napoli, il Forum delle Culture esoteriche. Si tratta di un movimento che mette insieme sotto la stessa “casa” decine di associazioni culturali e gruppi di studio dediti alla ricerca della spiritualità dell'uomo. A presentare il Forum è stato il consigliere comunale Francesco Vernetti, tra i promotori dell'evento, secondo cui “oggi viviamo nella società dell'apparire e quindi si avverte un gran bisogno di considerare la cultura come motore di sviluppo e ridarle il valore che merita: noi del resto dell'Amministrazione dell'essere e non dell'apparire”. Entusiasti delle tante adesioni giunte al manifesto, gli organizzatori Laura Miniello e Salvatore Forte. In occasione dell'esordio del Forum è stata inaugurata la mostra di diversi artisti: “Sguardo nel buio” di Ornella Siciliano; “Privi di ogni ornamento” di Adele Di Maio, “I sigilli di Giordano Bruno” di Paola Rossi e il film sull'esoterismo “Vitriol”. Elemento comune di queste opere “la ricerca della luce, di uno sguardo all'esterno per ritrovare l'essenza dell'uomo”. Tra i tanti relatori del convegno di apertura: Domenico Lancianese, storico e responsabile della collana Templari-Rosacroce; Manaz Pigolotti vicepresidente del Movimento Sufi internazionale; il regista e attore Rolando Attanasio. Domani, martedì 30, alle 10 e 30 è previsto un incontro con la cittadinanza sui temi del manifesto mentre alle 17 si svolgerà il dibattito su “La nostra città: i suoi simboli, luoghi di cultura luoghi dell'anima” a cui prenderanno parte tra gli altri gli assessori Lucarelli ed Esposito. L’elenco dei principali aderenti al manifesto: Domenico Lancianese (saggista direttore collana atanor rosacroce massoneria); Stefano Arcella (ricercatore e saggista);  Antonio Cangiano (giornalista); Francesco Vernetti (consigliere comunale); Alberto Lucarelli (assessore ai beni comuni di Napoli); Marco Russo (consigliere comunale); Maurizio Vitiello (storico dell'arte); Fiorella Franchini (giornalista e scrittrice); Maurizio Ponticello (saggista ricercatore); Alessandra Pagliano (docente dipartimento di architettura di Napoli); Manaz Pigolotti (Vicepresidente movimento sufi italiano); Salvatore Spinò (filosofo e ricercatore); Pasquale Quaranta (ricercatore e counsuellor); Alfonso Amatore (ricercatore e consuellor); Eugenio Frollo (architetto); Rolando Attanasio  (regista); Gloria Pastore (scultrice); Daniele Laganà (ricercatore); Renato Scognamiglio (psicologo).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©