Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

“Creatives are Bad!”, primo “sbarco” in Sicilia


“Creatives are Bad!”, primo “sbarco” in Sicilia
10/05/2011, 15:05


“Creatives are Bad!” fa tappa per la prima volta in Sicilia: la mostra sulla comunicazione rifiutata, ideata dall’agenzia di comunicazione MTN Company di Cava de’ Tirreni (Sa), tra i protagonisti di “Print&Creative”, che si svolgerà il 13 e 14 maggio al Centro Congressi “Città del Mare” di Terrasini, alle porte di Palermo. Nel programma della manifestazione, dedicata alla comunicazione visiva, anche un seminario promosso da MTN Company. L’ennesima tappa prestigiosa di un tour che a luglio toccherà la città natale della rassegna


Lo “Squalo” attraversa lo Stretto: prima tappa in assoluto in Sicilia nel suo lungo e prestigioso tour nazionale per “Creatives are Bad!”. La mostra sulla comunicazione rifiutata, ideata ed organizzata dall’agenzia di comunicazione MTN Company di Cava de’ Tirreni (Sa), parteciperà all’evento “Print&Creative”, dedicato ai professionisti dell’imaging ed in programma venerdì 13 e sabato 14 maggio presso il Centro Congressi “Città del Mare” di Terrasini, alle porte di Palermo.


La comunicazione visiva il comune denominatore degli eventi, mostre e seminari che animeranno “Print&Creative WorkShow”, manifestazione riservata a grafici, tipografi, service di stampa, agenzie creative, serigrafi, insegnisti, fotografi, editori, architetti e scenografi, che troveranno spunti creativi ed operativi sull’evoluzione della stampa digitale e sulle tecnologie e soluzioni più innovative per la comunicazione visiva. Un evento volto a favorire lo sviluppo della creatività e delle piattaforme di comunicazione visiva, aprendo nuovi sbocchi operativi e professionali nell’ambito della fotografia, della grafica e della stampa di grande e piccolo formato.


Ma “Print&Creative” rappresenterà anche un momento formativo, grazie a seminari e workshop dedicati alla fotografia, alla grafica, al fotoritocco ed all’analisi dei rapporti professionali e comunicativi tra agenzia e cliente in ambito pubblicitario. Grande attesa pure per la mostra “Visualcontest”, una variante wide format della classica mostra fotografica, che riunirà i lavori di grafici e fotografi, professionisti e non, in un’esposizione di forte impatto che metterà in risalto le capacità comunicative della stampa digitale su diversi supporti.


Tra i grandi protagonisti dell’evento siciliano figura anche “Creatives are Bad!”, la mostra organizzata dall’agenzia MTN Company con il desiderio di annullare le distanze e le possibili divergenze di punti di vista tra agenzie di comunicazione e committenza pubblica o privata. Un’occasione per gettare le basi di un progetto che mira alla progressiva eliminazione dei “lavori rifiutati”, evitando sprechi di energie e di tempo. Un evento unico nel suo genere, uno stimolante momento di aggregazione durante il quale le agenzie, accantonata ogni rivalità, stanno fianco a fianco per riflettere e confrontarsi sul problema del rifiuto da parte dei clienti.


“Creatives are Bad!” sarà presente a Città del Mare con i migliori lavori che hanno segnato negli anni il successo della mostra sulla comunicazione rifiutata, che non censura le idee, ma le traduce in un’occasione di dialogo tra aziende e creativi. Frutto della collaborazione degli studi pubblicitari e di comunicazione, “Creatives are Bad!” presenterà a “Print&Creative” il “meglio” delle edizioni precedenti, il “best of” di tutte le pubblicità ed i lavori di progettazione grafica rifiutati e censurati, mai realizzati dalle agenzie di comunicazione e suddivisi nelle categorie progettazione grafica per la comunicazione visiva (concorsi, progettazione di identità visive, infodesign, manifesti), adv (stampa e/o in strena) e spot tv.


Una partecipazione, quella di “Creatives are Bad!”, che non si fermerà al momento espositivo, ma si sostanzierà in un importante contributo al confronto costruttivo sul tema della comunicazione. Sabato 14 maggio, infatti, dalle ore 12.00 alle ore 13.00, si svolgerà un seminario curato dall'agenzia MTN Company ed intitolato “Clienti e agenzie: due lingue diverse? I motivi celati dietro al rifiuto”. Interverranno: Luigi Aco, Consigliere nazionale TP (Associazione Italiana Pubblicitari Professionisti); Benni Priolisi, Coordinatore regionale TP per la Sicilia; Carmine D'Alessio, CEO MTN Company; Joe Perozziello, Creative Director MTN Company.


Ennesimo palcoscenico prestigioso, dunque, per la mostra sulla comunicazione rifiutata, giunta ormai alla sua IV edizione, le cui prime tappe si sono tenute nell’ottobre 2010 a Fabbrica di Gambettola (Fc), in occasione del primo contest di creatività sostenibile “Ortofabbrica”, ed alla Casa dell’Architettura - ex Acquario Romano, a Roma, con la partecipazione al “Belvedere_International Visual Magazine + art Book Fefèstival”, festival biennale incentrato sul visual magazine e sul potere dell’immagine come strumento di comunicazione.


Un altro importante appuntamento del tour nazionale di “Creatives are Bad!” è andato in scena lo scorso 26 e 27 marzo a Ravello (Sa) durante la Rassegna Internazionale di Cortometraggi Indipendenti “A CORTO di idee”. E, dopo la partecipazione a “Print&Creative”, già si profila all’orizzonte un’altra “sentita” tappa. Nell’anno dei festeggiamenti per i mille anni dalla fondazione dell’Abbazia della SS. Trinità di Cava de’ Tirreni, infatti, “Creatives are Bad!” non mancherà di omaggiare la sua terra natale, Cava de’ Tirreni, con un’esposizione-evento in programma dal 7 al 9 luglio 2011.


“Creatives are Bad!” è patrocinata da: AIAP, AIAP Lazio, Club del Marketing e della Comunicazione, ACPI, ADICO, ADM Italia, AICI, Istituto Italiano Design, Politecnico di Torino, Università di Urbino “Carlo Bo”, Università degli Studi di Salerno – Dipartimento di Scienze della Comunicazione, Città di Cava de’ Tirreni, Ente Provinciale per il Turismo di Salerno, TP, Azienda di Soggiorno e Turismo di Cava de’ Tirreni, Tau Visual, Euroldess, Associazione Giornalisti Cava de’ Tirreni e Costa d’Amalfi “Lucio Barone”.


“Creatives are Bad!” è inoltre sostenuta da: Marketing Journal, Artè, Connecting Managers, Distribuzione Moderna, Have A Sync, Nonconvenzionale.Com, Onde Quadro, Radio Bussola 24, Red Publishing, Sunnycom Publishing s.r.l., Seroxcult, Yo-Yoll Net Magazine, Unis@Und, MyMarketing.Net, Milc, Comunicando, Ki6 editori, IQD, Brand Care Magazine.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©