Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

CRESCE L'ATTESA PER IL MIRACOLO DI S.GENNARO


CRESCE L'ATTESA PER IL MIRACOLO DI S.GENNARO
02/05/2008, 15:05

Attesa, a Napoli, per il miracolo di maggio di San Gennaro: la liquefazione del sangue, che dovrebbe avvenire domani, sarà anticipata dalla secolare processione nel cuore della città. In attesa delle nuove indagini scientifiche che il cardinale Crescenzio Sepe, ha annunciato per il 2009 sul contenuto delle ampolle che secondo la tradizione custodiscono il sangue del patrono della città, domani (ore 16,30), cinque dei dodici membri della Deputazione nella Real Cappella del Tesoro di San Gennaro apriranno con le cinque differenti chiavi, in loro possesso a rotazione, le due nicchie con sportelli argentei dietro l'altare che custodiscono le ampolle del sangue di San Gennaro. Quindi, si formerà la processione che come consuetudine da sette secoli attraverserà la Napoli antica. Il corteo, partendo alle ore 17,00 dalla Cappella del Tesoro di San Gennaro, che vedrà l'altare maggiore restaurato, all'interno del Duomo, si snoderà attraverso la storica 'Spaccanapoli' sino al Monastero di Santa Chiara e porterà in processione il busto restaurato d'oro e d'argento di San Gennaro tempestato di pietre preziose e il reliquario che sorregge le ampolle col sangue. Giunti al Monastero di Santa Chiara si pregherà perché si rinnovi il prodigio della liquefazione del sangue e dopo si ritornerà alla Real Cappella di San Gennaro.

Commenta Stampa
di Giancarlo Borriello
Riproduzione riservata ©