Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

C.R.I.: ritorna dopo più di 100 anni la lapide in ricordo della rivoluzione partenopea del 1799


C.R.I.: ritorna dopo più di 100 anni la lapide in ricordo della rivoluzione partenopea del 1799
13/06/2011, 16:06

Lunedì 13 giugno alle ore 16,30 presso la sede della C.R.I, in Corso San Giovanni a Teduccio, 45 - Napoli, sarà rimessa al suo posto sul muro esterno della recinzione dell’autoparco automezzi e ambulanze, l’antica targa celebrativa fatta installare alla fine del 1800 dalle istituzioni municipali del tempo in occasione del primo centenario di commemorazione dei valorosi patrioti calabresi che persero la vita nel Forte di Vigliena – che sorgeva proprio lì dove oggi insiste il plesso della Croce rossa - il 13 giugno del 1799 nella strenua difesa della Repubblica Napoletana.  La targa fu rimossa durante i lavori di demolizione del vecchio fabbricato della CRI una ventina d’anni orsono e non fu più rimessa sulle mura del nuovo edificio a lavori ultimati. Per la rilevanza storica legata ai fatti citati e per il valore simbolico che la targa commemorativa riveste, il Comitato Civico di San Giovanni a Teduccio ha chiesto alla C.R.I., che a tutt’oggi custodisce la lapide, che la stessa fosse ricollocata nel posto in cui era il prossimo 13 giugno 2011, in occasione dell’anniversario dell’evento.  Alla manifestazione parteciperanno:  il prof. Sergio Marotta, dell'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici;  il dott. Paolo Monorchio, Commissario della C.R.I. - Comitato Provinciale di Napoli;  la dott.ssa Anna Cozzino, Presidente della VI° Municipalità;  Enzo Morreale, del Comitato Civico di San Giovanni a Teduccio. Il Sindaco di Napoli, impossibilitato a partecipare per indifferibili impegni istituzionali, ha fatto pervenire agli organizzatori della manifestazione un messaggio di compiacimento.



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©