Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

Il commento di Mario Guida e Tullio Pironti

Crisi: in ginocchio anche il settore dell'editoria


.

Crisi: in ginocchio anche il settore dell'editoria
30/12/2011, 13:12

La crisi e le spese al risparmio hanno messo in ginocchio diversi settori commerciali nel periodo festivo. Se quello tecnologico è stato uno dei pochissimi mercati a tenere botta, dall’altra parte c’è il settore alimentare che ha fatto registrare un pesante passivo percentuale. E, dati alla mano, neanche il mondo dell’editoria sorride. Libri e riviste sono finiti sempre meno nelle case dei napoletani, con il risultato che si è speso poco e letto meno. A complicare il bilancio in rosso di alcune storiche librerie napoletane, poi, si aggiunge anche la grossa attività commerciale di alcune grandi imprese. Come spiegano ai microfoni della Julie due storici editori napoletani: Mario Guida e Tullio Pironti.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©