Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

Da Arteteca Cortile Bellini il 2 dicembre (19.30) la mostra d'arte di Raffaella Scognamiglio


Da Arteteca Cortile Bellini il 2 dicembre (19.30) la mostra d'arte di Raffaella Scognamiglio
01/12/2011, 10:12

Napoli, 01 dicembre - Da Arteteca Cortile Bellini, il club art bar con sede nel centro storico di Napoli (vico S. Pietro a Majella n. 6 int. 5), prosegue l’appuntamento con l’arte. Dopo la personale di Veronica Vecchione, infatti, va avanti il ciclo di esposizioni Life Cycle, dedicato agli artisti emergenti.

L’appuntamento, venerdì 02 dicembre alle 19:30, è con Raffaella Scognamiglio. Il suo pensiero artistico, alimentato da continue ricerche e sperimentazioni, si fa spazio nella pittura figurativa di vedute, sentimenti ed emozioni personali, con sempre viva curiosità verso stimoli nuovi e nuovi modi di dipingere, alla ricerca del proprio “marchio di fabbrica”.

Raffaella dipinge volti, corpi, occhi e sguardi, paesaggi e vedute. Cromie tenui di ocra e turchino realizzano atmosfere di racconto e riflessione lasciando trapelare un universo di visioni e rappresentazioni oniriche. Non manca l’attenzione per la fluidità delle forme e dei contorni e ogni sagoma si staglia sullo sfondo lo delinea con eleganza.


Life Cycle. Il ciclo di esposizioni prosegue da Arteteca con altri quattro appuntamenti. Dal 10 dicembre, Arteteca ospita l’illustratrice Laura Zoé. Il 17 sarà il turno del fumettista Roberto Cavalieri. Il 23 dicembre sarà il turno di Antonio Foglia, designer. Gli appuntamenti saranno chiusi dall’illustratore Ruben Curto.

L’autrice. Raffaella Scognamiglio nasce a Torre del Greco (Na). Si diploma con buoni risultati all’istituto d’arte di Torre del Greco nella sezione di oreficeria e arte dei metalli. Dopo la scuola dell’obbligo si inscrive all’Accademia di Belle Arti di Napoli diplomandosi al corso triennale in Scenografia per il teatro.

Presso la stessa Accademia, attualmente, frequenta il biennio in Scenografia per il cinema e televisione. Dal 2003 frequenta l’associazione teatrale del Buon Consiglio di Torre del Greco dove collabora come Scenografa e Scenotecnica. Dal 2005, invece, frequenta la galleria d’Arte Mediterranea di Torre del Greco del prof. Curatore Luigi Madonna, diventandone socio-artista nel 2010 ed esponendo spesso in collettive.

Da maggio 2007 partecipa alle edizioni della mostra concorso collettiva “Nuove proposte” indetta dal Prof. Curatore Luigi Madonna alla galleria d’arte “Centro d’Arte Mediterranea” di Torre del Greco (NA). Ad aprile 2006 partecipa al concorso fotografico “Fotografa il Maggio” indetta dall’Associazione napoletana “Oltre il chiostro”.

Il 2011 è un anno ricco di eventi. A giugno partecipa alla collettiva “Demorday” a Casalnuovo (NA), indetta dall’Osservatorio culture giovanili OCPG, afferente al dipartimento di Scienze della Comunicazione Università degli Studi di Salerno, nel progetto regionale “Chiamata alle arti”. A luglio prende parte alla collettiva nella fiera di Montoro Inferiore (AV) indetta dall’azienda di Ambiente Territorio e Beni Culturali ATB Consulting e alla mostra-evento collettiva di Scisciano (NA) indetta dall’associazione “Farci sentire”.

Ad agosto, Raffaella partecipa alla mostra-evento collettiva al Sentiero al Vesuvio di Ercolano (NA) indetta dall’organizzazione di eventi multi-artistici Auana Sgheps. Alla collettiva al Museo della memoria di Pomigliano D’Arco (NA), nell’ambito del Pomigliano Jazz, indetta dall’associazione OCPG di Salerno prende parte a settembre, mentre a ottobre espone a Villa Pignatelli (NA) all’interno del convegno di presentazione della pubblicazione del progetto “Architettura rurale nei parchi nazionali”. A novembre partecipazione alla collettiva GotikArt al Teatro Spazio Libero di Napoli, indetta dall’organizzazione del suddetto teatro.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©