Cultura e tempo libero / Cinema

Commenta Stampa

Prodotto in 3D per Walt Disney, dopo 'Alice in Wonderland'

Da giovedì al cinema il nuovo film di Tim Burton: Frankenweenie

E' già candidato agli Oscar per la categoria animazione

Da giovedì al cinema il nuovo film di Tim Burton: Frankenweenie
14/01/2013, 18:47

Nuova fatica di Tim Burton per la Disney, dopo 'Alice in Wonderland' nel 2010. Il regista si è cimentato con un'opera in 3D con immagini in bianco e nero, 'Frankenweenie', che sarà nelle sale dei cinema italiani da giovedì prossimo 17 gennaio. Nella versione originale vanta il doppiaggio di attori del calibro di Catherine O'Hara, Martin Short, Martin Landau, Charlie Tahan, Atticus Shaffer e Winona Ryder. Burton utilizza la tecnica dei cartoni animati, la 'stop-motion', il 'passo uno', cioè la sequenza di diverse scene che insieme rendono l'immagine in movimento. Una tecnica già affrontata in 'Nightmare Before Christmas' e 'La sposa cadavere'.
Dopo essersi cimentato con i racconti di Lewis Carroll e tutte le versioni di 'Alice nel Paese delle Meraviglie', Tim Burton affronta un nuovo racconto, che vede come protagonisti un bambino e il suo cane Sparkly. Quando il cane viene investito da un'auto, il piccolo Victor Frankestein non riesce a reggere il dolore e sfrutta il potere della scienza per riportare in vita il suo amico con qualche variazione. La nuova creatura in un primo momento viene nascosta al mondo di Victor. Ma Sparky uscirà di casa, si imbatterà nei compagni di scuola di Victor, negli insegnanti e l'intera città scoprirà questo nuovo essere. In lizza per l'Oscar, candidato come miglior film d'animazione, l'ultima opera di Burton trae ispirazione dei classici horror che hanno nutrito gli anni della giovinezza di Tim Burton ed è stato prodotto insieme ad Allison Abbate con Don Hahn nel ruolo di produttore esecutivo, che ha prodotto in passato 'La bella e la bestia' e 'Il re leone'.

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©