Cultura e tempo libero / Letteratura

Commenta Stampa

Nelle librerie il nuovo libro di Mariagrazia Poggiagliolmi

Da Sex and the city a...Sex and Naples


Da Sex and the city a...Sex and Naples
02/07/2010, 22:07

Da Sex and the city a...Sex and Naples di Mariagrazia Poggiagliolmi. Uomini e donne vis a vis… Tu – uomo - credi di aver capito le donne? E tu – donna -pensi di aver compreso davvero gli uomini? Sex and Naples: prefazione di Antonio Sasso, con interventi di Januaria Piromallo e Diego Paura e un racconto di Aldo Putignano. Anche Napoli ha la sua Carrie! Sulla scia di Sex and the city arriva nelle librerie Sex and Naples (Boopen LED) di Mariagrazia Poggiagliolmi. "Non esistono più gli spermatozoi di una volta" scrive convinta la giornalista e scrittrice partenopea Januaria Piromallo, che ha espresso nel libro il suo “punto di vista”. "E parlo di uomo masculo e verace, non di uno pseudo-ogm (oggetto geneticamente modificato), liposucchiato, biciclettato depilato come un totano, fabriziocoronizzato". Sex and Naples è un viaggio divertente nell' infuocato mondo dell' Eros all’ ombra del Vesuvio, tra vizi e stravizi di uomini e donne di oggi, sotto e sopra le lenzuola. Confidenze piccanti, rivelazioni, incontri…un iter dolce-amaro da "quello che non si dice, ma si vorrebbe…" a quello che "non si fa, ma si dovrebbe…". Dai desideri stravaganti, passionali, leciti e non della donna a quelli degli uomini, sarà un susseguirsi di solleticanti, e a volte davvero sorprendenti, curiosità. Quello che potrebbe sembrarvi assurdo, non lo è: è solo la realtà che in alcuni casi si fonde completamente con il paradossale.Cupido invisibile vola ovunque pronto a scagliare i suoi dardi sulle migliaia di uomini e di donne sempre più indipendenti, desiderosi di viaggiare, divertirsi essere alla moda. "Ma dove sono finiti i veri Uomini? – scrive il giornalista Diego Paura – quelli che solo a guardarli le donne rimanevano senza parole per l’autorità, per la maturità e per la sicurezza che infondevano?". "Se scorriamo appena i vari capitoli, che spaziano nello sconfinato mondo delle passioni- afferma il direttore del Roma, Antonio Sasso- ci accorgiamo che l'autrice ha saputo scandagliare ogni angolo dell'animo, dandoci le risposte più originali e intelligenti, di tale pregnante sincerità da farci risaltare subito l'abisso che c'è tra chi inventa e chi invece racconta e descrive la vita in tutte le sue più nascoste sfaccettature e verità".

Commenta Stampa
di Giuseppe Giorgio
Riproduzione riservata ©