Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Dal 23 al 25 novembre Pharmexpò: scienza e benessere s’incontrano a Napoli


Dal 23 al 25 novembre Pharmexpò: scienza e benessere  s’incontrano a Napoli
15/11/2012, 11:25

E’ un vero e proprio esercito di farmacisti ed addetti ai lavori quello che si appresta ad invadere dal 23 al 25 novembre la Mostra d’Oltremare di Napoli, dove anche quest’anno la società Progecta organizzerà “Pharmexpò”, il più grande salone del Mediterraneo dedicato a tutto quanto si possa reperire oggi in una farmacia, dai comuni prodotti da banco ai ritrovati di bellezza, le curiosità per i neonati, i rimedi per i primi acciacchi.

Solo per dare un’idea, lo scorso anno si sono registrate 12.500 presenze di professionisti tra farmacisti, medici, informatori e 208 espositori, oltre diversi appassionati e visitatori che si sono voluti aggiornare sulle ultime novità relative ai settori di maggiore interesse sottoponendosi magari gratuitamente anche a delle dimostrazioni.

Una grande fiera della salute insomma in cui tutti, soprattutto oggi che la farmacia è diventata il vero presidio quotidiano di pronto soccorso e di consulto sanitario, potranno trovare risposte alle proprie domande in un’unica sede e dai principali esperti, divertendosi anche a curiosare tra le novità proposte dalle grandissime e piccole aziende  che ogni anno da questa sede lanciano i loro nuovi prodotti sul mercato.

Per gli addetti ai lavori, invece, vastissima la gamma di opportunità di aggiornamento anche professionale grazie ai ben 18 convegni e corsi ECM gratuiti promossi nel corso della manifestazione in collaborazione con la Facoltà di Farmacia dell‘università “Federico II“ di Napoli, l’Ordine dei Farmacisti e Federarmi e legati da un filo conduttore: la Farmacia, avamposto sanitario dalle molteplici funzioni.

Non è un caso insomma se cento anni fa proprio a Napoli si festeggiava la nascita del primo Ordine dei Farmacisti in Italia, che diede poi vita alla Federazione degli Ordini dei Farmacisti  Italiani.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©