Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Possibile l'inedito faccia a faccia Franceschini-Bersani

Dall'11 al 13 settembre, la prima festa della Cgil Campania


.

Dall'11 al 13 settembre, la prima festa della Cgil Campania
29/07/2009, 14:07

"Lavoro, diritti, immigrazione, multiculturalità". Queste le parole d'ordine che caratterizzeranno la prima Festa della Cgil Campania, in programma a Torre del Greco dall'11 al 13 settembre nell'area degli ex Mulini Marzoli. Tre giorni di dibattiti, musica, cultura e gastronomia che segneranno la ripresa dell'attività sindacale autunnale. Ricco il programma dei dibattiti previsti: il giorno 11 si parlerà della Enciclica sociale del Papa, con la probabile presenza del cardinale Crescenzio Sepe che si confronterà con i leader regionali di Cgil Cisl Uil, Michele Gravano, Lina Lucci e Anna Rea e il presidente di Confindustria Campania, Giorgio Fiore. La mattina del 12 ci sarà una iniziativa sullo sviluppo di Napoli, con il sindaco Rosa Russo Iervolino, il presidente della Provincia Luigi Cesaro e il segretario generale della Camera del lavoro di Napoli, Peppe Errico. Nel pomeriggio, il leader nazionale della Cgil, Guglielmo Epifani sarà protagonista di un faccia a faccia con il candidato alla guida del Pd, Pierluigi Bersani. Nelle prossime ore ci sarà la conferma della presenza di Dario Franceschini. Domenica 13, in mattinata, si parlerà di Europa e politiche per il Mediterraneo con dirigenti di vari sindacati stranieri, con l'europarlamentare Andrea Cozzolino e con l'assessore regionale Ennio Cascetta. L'immigrazione sarà invece al centro della riflessione, prevista nel pomeriggio, con Laura Boldrini e don Tonino Palmese.
Per quanto riguarda gli spettacoli, venerdì 11 alle 21 è in programma il concerto di Eugenio Bennato, sabato 12 alle 20,30 il cabaret di Paolo Caiazzo e alle 21,30 l'esibizione di Enzo Avitabile con i Bottari e Cisco. Domenica 13, alle 17, Erminia Sticchi presenta 'Waiting for Kalifoo Ground', un'anteprima dello spettacolo di musica e danza ispirato alla strage di camorra del 18 settembre dello scorso anno che costò la vita a sei immigrati. Alle 21 il concerto di Consiglia Licciardi. Nell'area degli ex Molini Marzoli ci saranno anche punti di ristoro, spazi per le mostre e per i prodotti tipici locali.

Commenta Stampa
di Agostino Falco
Riproduzione riservata ©