Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

"David Art": personale fotografica del napoletano David Ambrosio


'David Art': personale fotografica del napoletano David Ambrosio
04/03/2011, 14:03

Dal 6 al 23 marzo 2011 – dalle ore 9.30 alle 18.30 Chiesa di San Severo al Pendino Via Duomo 286 – Napoli INGRESSO LIBERO Opening 5 marzo, ore 18.30. Featuring Lucio Ddt Art  David Ambrosio è un artista napoletano che scruta ogni giorno la sua città e ne immortala angoli nascosti. Quello che ci offre e propone con le sue fotografie sono scenari inusuali e scorci partenopei (ma non solo) che passano inosservati alla maggior parte delle persone. Il tocco che vi aggiunge è un arricchimento fatto di graffi di colore che ben esprimono e sottolineano il carattere di una città viva, caotica, pulsante e poetica. L’artista ha partecipato a diverse mostre ed ha esposto anche a Parigi, alla Galerie Mouvances.

Continua a vivere questa passione come un “semplice hobby” perché è proprio la spontaneità e la curiosità con cui la vive che lo spingono ad essere attivo ed a produrre ogni giorno una nuova fotografia da aggiungere al suo, ormai ricco, archivio. Non si stancherà mai di fotografare, almeno quanto non potrà mai stancarsi di Napoli e degli spunti che ogni giorno questa città camaleontica riesce ad offrirgli.

Questa mostra è una raccolta di piccoli segreti preziosi che l’artista invita a non perdere: è essenziale a volte fermarsi e guardare ciò che ci circonda senza lasciare che tutto ci scivoli addosso e non tocchi la nostra sensibilità. David Ambrosio con queste fotografie non si limita ad esporre delle opere, ma propone un nuovo modo di vivere e sentire la propria città.

Per questo evento, ovvero la sua prima personale, David Ambrosio ha deciso di farsi affiancare da un altro artista napoletano che da anni fa discutere e parlare di sé per la sua originalità e il suo personalissimo modo di fare e vivere l’arte: Lucio Ddt Art. La natura artistica dei due è nettamente diversa, tanto una è introversa, riflessiva ed a tratti poetica, tanto l’altra è forte, irruenta ed estrema.

La collaborazione con Lucio Ddt Art, che aprirà la mostra con una sua performance dal titolo Pope Killer Ddt Art, darà sicuramente un valore aggiunto all’evento. Lo stile duro, crudo ed il gusto per la provocazione del visionario Lucio Ddt Art daranno luogo a una performance dai toni nuovi e sicuramente inaspettata. Dopo aver portato la sua arte in diversi musei, come il Pan di Napoli ed aver partecipato a mostre internazionali, Lucio Ddt Art affronta questa sfida con la voglia di stupire e di non deludere il pubblico che lo segue e ne apprezza lo spirito critico e la forza di ideare, costruire e presentare spettacoli ed opere surreali e sempre ricche di significati, sfumature e messaggi mai banali.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©