Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

Delirio di fans per The Boss a Roma


Delirio di fans per The Boss a Roma
12/07/2013, 18:44

Roma – Delirio di fan per il concerto del Boss all’Arena di Roma. Oltre 35mila spettatori per Bruce Springsteen, che dopo 4 anni di assenza e' tornato ad esibirsi in una maratona di tre ore e mezza nella Capitale, accolto da un pubblico in delirio. Accompagnato sul palco dalla sua storica "E Street Band" ha tenuto l'ultimo dei quattro concerti del "Werecking Ball Tour" che si concludera' definitivamente a fine mese in Irlanda.

Cravatta nera infilata nei jeans e si parte con "Spirit in The Night" . Si prosegue con una scaletta davvero fittissima e variegata con "My Love will not let you down", "Badlands", "Death to my hometown". Pesca i cartelloni di richiesta dal pubblico e si butta in pasto alla folla con "Summertime Blues" e "Stand on it". Con la leggendaria E Street Band suonano come ossessi numerosissime canzoni fino ad arrivare al momento clou della serata. Il Boss intona "New York City Serenade" accompagnato dai violini dell'Orchestra Roma Sinfonietta.

Tanti i momenti di complicita' tra Bruce e il pubblico: si mescola con i fan, li cerca, li invita sul palco, ci balla, ci canta, ci suona, il tutto rispettando i tempi per la distribuzione dello show. In tre ore e mezza di concerto, senza pausa, sono risuonati molti altri pezzi come "Sches's the one" "Born in the Usa". Lo spettacolo live di Springsteen si chiude con "Thunder Road"

 

Commenta Stampa
di Felice Massimo de Falco
Riproduzione riservata ©