Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Design, Trash ‘n Jewels: il made in Campania del riciclo ecocompatibile e del design indipendente


Design, Trash ‘n Jewels: il made in Campania del riciclo ecocompatibile e del design indipendente
21/06/2012, 11:06

Colori, materiali, forme, consistenza. Invertendo l’ordine dei fattori il prodotto cambia, se a rielaborare gli oggetti di uso quotidiano sono i gli artisti con la passione del riuso creativo e i designer con le loro personali rivisitazioni estetiche e funzionali. A loro è dedicata l’iniziativa “Design, Trash ‘n Jewels” ospitata il 21 giugno e il prossimo 19 luglio, dalle ore 19.00 nel giardino de La Controra, l’Ostello di piazzetta Trinità alla Cesarea, 231 (via Salvator Rosa)– Napoli. Una esposizione collettiva, ma anche un nuovo progetto di network di creativi campani ‘green’ e di design indipendente. “In Campania – sostengono le organizzatrici, Franzisk e Laru – siamo tanti ma isolati, a differenza di quanto accade in altre regioni dove molti di noi partecipano a saloni fiere ed eventi. Da qui il nostro impegno per creare una rete che ci dia spazi e visibilità anche nel nostro territorio”.

Venti i creativi partecipanti alla prima serata con complementi di arredo, bijoux, oggettistica e abbigliamento. Tra i tanti oggetti insoliti in esposizione, le lampade-tanica “Light Tank”, quelle in carta di Gigi d’Eustachio e quelle dotate di un particolare sistema di assemblaggio brevettato da Sergio Catalano; l’originale sedia per bambini in carta da colorare con pennarelli, prodotta da Trim Studio, gli oggetti di arredo di Esprimo Design e i cachepot concettuali “Mine di natura” disegnati da Roberto Monte. E ancora, i manufatti della sperimentatrice Ilaria Ciancio- 360˚, le bottiglie dal potere evocativo del “Posto Delle Cose” di Raffaella Baldassarre, le borse per tutti gli usi e il vassoio “Free Hand” di Laru, le creazioni ispirate al mondo dei bambini di Emmegi e la nuova collezione di gioielli in gomma di Franzisk.

Al Design, Trash ‘n Jewels, infine, spazio anche al buffet di prodotti biologici preparato da Anna e Oscar de “La Ragnatela” e servizio bar della Controra. Selezione musicale a cura del Dj Peter Everett.

L’ingresso è libero.



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©