Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

Sentenza di non luogo a procedere

Diritti tv: assolti Berlusconi, Piersilvio e 10 manager

Nessuna irregolarità nella compravendita dei diritti per Rti

Diritti tv: assolti Berlusconi, Piersilvio e 10 manager
27/06/2012, 13:06

Sentenza di non luogo a procedere per la vicenda dei diritti televisivi della società Rti, controllata da Mediaset. Il gup Pier Luigi Balestrieri, ha assolto perchè il fatto non sussiste tutti gli imputati tra cui Silvio Berlusconi, il figlio Piersilvio e il produttore televisivo americano Frank Agrama. Nell'ottobre scorso anche il gup di Milano aveva prosciolto Berlusconi e a questa decisione la procura milanese ha presentato ricorso. Per i fatti relativi al 2003 il giudice ha stabilito la prescrizione per i reati di evasione fiscale e violazione delle norme tributarie. I difensori si sono detti soddisfatti della decisione e hanno spiegato: "Dove era possibile, il gup ha assolto e prosciolto, dove invece è intervenuta la prescrizione, ha dovuto prendere atto del tempo trascorso".Non ci fu alcuna irregolarita', dunque, nella compravendita dei diritti televisivi di Rti, controllata al 100% da Mediaset.

Commenta Stampa
di Veronica Riefolo
Riproduzione riservata ©