Cultura e tempo libero / Cinema

Commenta Stampa

Domenica al cinema Gloria la prima di "COMMERCIO": il film inchiesta su Pomigliano d'Arco


Domenica al cinema Gloria la prima di 'COMMERCIO': il film inchiesta su Pomigliano d'Arco
08/01/2013, 11:53

 



Il film inchiesta dal titolo "COMMERCIO", nato da un'idea dell'Associazione Caip (Commercianti Indipendenti Pomigliano) e dei videomakers della redazione di Pomigliano.org, sarà presentato per la prima volta domenica 13 gennaio alle ore 11.00 presso il cinema Gloria di Pomigliano d'Arco.

La pellicola promette di affrontare le gravi sofferenze che stanno attraversando gli esercizi commerciali della città dall'inizio del 2012, facendo parlare i diretti interessati, i professionisti del territorio, associazioni ed autorità.

"Sono oltre 150 i negozi già tecnicamente falliti nel 2012, che si sommano a quelli che già hanno chiuso nel 2011, anno nero per la crisi delle imprese in Campania" - dichiara Ciro Esposito, Presidente della Caip - "Da un anno a questa parte la pressione fiscale sulle attività commerciali si è fatta insostenibile, tra imposte locali e nazionali. Questo ha costretto molti esercenti a rimandare il pagamento di alcune tasse, finendo così nella morsa di Equitalia che con il meccanismo della mora innesca un circolo vizioso - ha continuato Esposito.

Io stesso all'inizio dell'anno scorso ho dovuto alzare bandiera bianca e chiudere la mia ventennale attività. Io ho avuto il coraggio di farlo, altri continuano ad indebitarsi, altri ancora si sono tolti la vita per orgoglio. Basterebbe poco per rimettere in moto il tessuto commerciale della città, ma servono la volontà politica e il coraggio di scelte nuove. Nel film i commercianti hanno avanzato diverse proposte che spero vengano prese in considerazione da chi di dovere. In fondo l'obiettivo di questo film è proprio fare rumore".

"L'idea di questo film è nata quasi per caso - dichiara Luigi Di Maio di Pomigliano.org (che insieme ad Antonio Malfi ha curato le interviste e il montaggio) - Io e Ciro partecipavamo ad una passeggiata antiracket e parlavamo della categoria dei commercianti che è tra le più bistrattate e con meno garanzie sociali (ammortizzatori sociali, malattia, etc.). Ci interrogavamo sul modo per far arrivare ai cittadini e alle istituzioni questi temi, che da anni Ciro e la Caip mettono in evidenza sul territorio.

Ci venne in mente di iniziare ad intervistare qualche commerciante e a farlo parlare dei problemi della sua attività. Poi a poco a poco la cosa ha iniziato ad ingrandirsi: la voce si è sparsa e molti commercianti hanno cominciato a contattarci.

Le riprese sono iniziate a febbraio 2012, totalizzando oltre 9 ore di registrazione, ed il montaggio è avvenuto negli ultimi mesi. Alcuni dei temi emersi dalle interviste abbiamo poi voluto sottoporli a professionisti del territorio, parti sociali e autorità per approfondirli e capirne le ragioni".

COMMERCIO è un film totalmente "made in Pomigliano", prodotto dai cittadini e con protagonisti i cittadini. Un escamotage per dare eco ai temi in questione e sfatare anche qualche luogo comune su questa categoria.

"Per noi del blog è stata una doccia fredda - continua Di Maio - All'inizio eravamo scettici sulla reale entità della problematica posta, ma durante le riprese ci siamo veramente avviliti: abbiamo visto cartelle esattoriali, bollette improponibili, richieste di prestiti e commercianti pronti a chiudere in una settimana (e così è stato). Abbiamo deciso di iniziare a contare le serrande abbassate, arrivando a individuare oltre 150 locali commerciali con il cartello “fittasi” o “vendesi”. A quel punto abbiamo realizzato le reali dimensioni del fenomeno.

Parlare di commercio significa in realtà parlare di tutte le problematiche della nostra città: la crisi del commercio è un termometro della capacità di acquisto dei cittadini e quindi della loro condizione, se il commercio è "in coma" lo è anche il resto della città.

Oltre a fotografare l'attuale situazione speriamo, con questo docu-film, di poter contribuire a scongiurare il fallimento di altri negozi. Ci auguriamo di riuscire a sensibilizzare le autorità competenti ad intervenire al più presto e a proporre soluzioni possibili ai commercianti in difficoltà, invitandoli ad associarsi o consorziarsi per superare il momento di crisi che li affligge."

Il film inchiesta è stato realizzato con videocamere full HD e montato con software per personal computer, la durata è di circa 60 minuti. L'associazione dei commercianti "CAIP" e i videomaker pomigliano.org danno appuntamento a domenica per la prima di COMMERCIO.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©