Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

Costato oltre 6 milioni, ne ha incassato meno di uno

Dopo il flop al cinema, "Barbarossa" arriva in TV


Dopo il flop al cinema, 'Barbarossa' arriva in TV
22/03/2012, 11:03

ROMA - Domenica 25 marzo e lunedì 26 i telespettatori di Rai Uno potranno assistere ad uno dei più grossi flop del cinema italiano recente. Il film si intitola "Barbarossa" e ripercorre gli accadimenti del 1176 che portarono alla battaglia di Legnano tra l'imperatore tedesco Federico Barbarossa e l'unione dei comuni del Nord Italia, che si opponevano alla sua espansione territoriale. Al centro del film un personaggio favolistico: il mitico Alberto da Giussano (interpretato da Raz Degan), che venne creato nel XIV secolo e rimase poi nella leggenda della battaglia di Legnano. Altri attori del film sono Rutger Hauer, il premio Oscar F. Murray Abraham, Cecile Cassel, Kasja Smutniak, Angela Molina. C'è persino Umberto Bossi, in un piccolo cameo da comparsa. E' stato prodotto da Rai Cinema e Rai Fiction.
Il film, più che per lo scarsissimo valore artistico, è ricordato perchè la sua produzione è stata fortissimamente voluta dalla Lega Nord e, di riflesso, anche dal Pdl. Quando il film uscì, venne organizzata una anteprima a Milano,al Castello Sforzesco, con la presenza di gran parte dei vertici del Pdl e di tutti quelli della Lega. Ma quella è stata la prima ed ultima volta che c'è stato il pienone per vederlo: il film ha incassato meno di un milione di euro, mentre per farlo ne sono stati spesi 6

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©