Cultura e tempo libero / Enogastronomia

Commenta Stampa

Due giorni Coldiretti su legame agricoltura, innovazione e territorio


Due giorni Coldiretti su legame agricoltura, innovazione e territorio
18/12/2013, 12:56

NAPOLI - Due giorni dedicati a made in Italy, agricoltura e territorio, con un occhio alle giovani imprese campane. Questo è “Terre da amare”, un appuntamento organizzato per il 18 e il 19 dicembre dal Comitato Nazionale Coldiretti Giovani Impresa con la collaborazione della Federazione Regionale Coldiretti Campania e la Camera di Commercio di Napoli, in cui associazioni e rappresentanti del territorio discuteranno di agricoltura e giovani eccellenze. La prima giornata si aprirà con i saluti di benvenuto nel pomeriggio di Prisco Lucio Sorbo, Direttore Regionale Coldiretti Campania, e Gennaro Granata, Delegato Regionale Coldiretti Giovani Impresa all’Hotel Terminus di Napoli. Seguirà una passeggiata a San Gregorio Armeno e una visita al Museo del tesoro di San Gennaro.
La prima parte della seconda giornata, invece, sarà dedicata alla visita di alcune imprese produttrici delle eccellenze agricole del territorio: l’azienda frutticola  Di Nardo di Giugliano in Campania, il caseificio “La Marchesa” di Teverola (CE)  per la Mozzarella di Bufala Campana Dop e  la Cooperativa Giaccio Frutta di Vitulazio per la  Melannurca Campana IGP.
Nel pomeriggio alle ore 15 seguirà un dibattito sul tema del valore delle prospettive della nuova agricoltura per i giovani, l’economia, la società e il territorio, che si terrà presso la Sala delle Grida della Camera di Commercio di Napoli in Piazza Borsa.
All’introduzione di Vittorio Sangiorgio, Delegato Nazionale Coldiretti Giovani, si affiancherà l’intervento del professore Antonio Di Gennaro, Docente presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II, sul tema “La scienza a servizio della verità”. Donato Ceglie, Sostituto Procuratore Generale di Napoli, discuterà di legalità e possibilità di cambiamento. Seguirà l’intervento di Massimiliano Lega, professore al Dipartimento di Scienze per l’ambiente Università degli studi di Napoli “Parthenope”, ideatore dei droni.
Vincenzo Stabile, Comandante regionale del Corpo Forestale della Campania, invece, parlerà degli interventi a tutela del territorio e delle produzioni, mentre Armando Di Nardo, ideatore di Hubspa Giugliano, parteciperà con un contributo sul tema  “Progettiamo il cambiamento”.
La giornata si chiuderà con l’intervento di Gennarino Masiello, Presidente Regionale Coldiretti Campania.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©