Cultura e tempo libero / Letteratura

Commenta Stampa

Martedì la presentazione nella Cappella Di Sangro a Napoli

Due libri sui Sansevero: le origini e la vera storia


Due libri sui Sansevero: le origini e la vera storia
26/02/2010, 16:02


NAPOLI - Martedì 2 marzo 2010, alle ore 18.30, nel Museo Cappella Sansevero in via F. De Sanctis 19/21, saranno presentati due libri sui di Sangro di Sansevero, stampati dalla casa editrice alóς, da anni impegnata nella pubblicazione di volumi incentrati sulla figura di Raimondo di Sangro e sul tempio barocco da lui “reinventato” nel Settecento. Un avvincente saggio di Beatrice Cecaro, intitolato Madre di Pietà. Amore e morte all’origine della Cappella Sansevero, getterà nuova luce sulle origini tardo-cinquecentesche della cappella dei di Sangro, che si riveleranno strettamente legate a uno dei fatti di sangue più noti della storia di Napoli, l’assassinio di Maria d’Avalos e Fabrizio Carafa ad opera di Carlo Gesualdo da Venosa. Le carte d’archivio reperite da Eduardo Nappi e trascritte in Dai numeri la verità. Nuovi documenti sulla famiglia, i palazzi e la Cappella dei Sansevero raccontano, d’altra parte, due secoli di vicende relative ai di Sangro di Sansevero, documentandone episodi, traversie patrimoniali e, soprattutto, attività mecenatesca. Un libro, quello di Nappi, dal quale non potrà prescindere chiunque voglia iniziare una ricerca su Raimondo di Sangro e i suoi antenati o voglia semplicemente approfondire le sue conoscenze su una famiglia che ha segnato profondamente la storia della nostra città. I volumi saranno presentati da Mauro Giancaspro, Rosa Rossi, Francesco Balletta e Vincenzo Pacelli, modererà Stella Cervasio. Alcuni brani saranno letti dall'attrice Amalia Abbisogno. Interverranno gli autori.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©