Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

E' morto Orieste Lionello


E' morto Orieste Lionello
19/02/2009, 11:02

E' morto a Roma, dopo una lunga malattia, Oreste Lionello. L'attore aveva 81 anni. Secondo quanto si è appreso, la famiglia chiederà una camera ardente in Campidoglio.

Lionello nasce a Rodi da genitori Reggini e cresce nella città di Reggio Calabria. Inizia la sua carriera artistica come attore di teatro. Considerato uno dei padri del cabaret italiano dove si impone già nel secondo dopoguerra.

Nel 1953 entra a far parte della Compagnia del Teatro Comico Musicale di Radio Roma della RAI.

Nel 1954 approda in televisione con la trasmissione per ragazzi Marziano Filippo.

Per quanto riguarda l'attività di doppiatore, Lionello è cosiderato tra i più grandi doppiatori di sempre. Ricordiamo che ha dato voce a Charlie Chaplin nel ridoppiaggio del 1972 de Il grande dittatore, a Dick Van Dyke in Mary Poppins, a Peter Sellers ne Il dottor Stranamore, a Gene Wilder in Frankenstein Junior, a John Belushi ne I vicini di casa, a Michel Serrault nella trilogia de Il vizietto ma, soprattutto, è la voce italiana di Woody Allen nei film del regista americano. Inoltre nella versione di Cyrano de Bergerac con Gerard Depardieu ha provveduto alla traduzione delle battute del protagonista tutte rigorosamente in rima.

Presente in molti film di Fellini dove spesso dà la voce a più personaggi nella stessa pellicola.

Con la compagnia del Bagaglino, fondata nei primi anni '60, compare in spettacoli e in film televisivi.É padre dell'attore Luca Lionello

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©