Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

E' napoletana la prima donna in Italia presidente di un'associazione chirurgica


E' napoletana la prima donna in Italia presidente di un'associazione chirurgica
10/04/2012, 10:04

Sarà una napoletana la prima donna in Italia ad essere nominata presidente di un'associazione di chirurghi ( specialisti in chirurgia )
Il primato spetta a Giovanna Ioia, classe 1976, nata a Napoli e specializzata in chirurgia Generale presso la facoltà di medicina e chirurgia della Federico II, che sarà eletta presidente della ACGC (Associazione Campana Giovani Chirurghi).
La nomina verrà ufficializzata con le elezioni giovedi 12 aprile nell'ambito della manifestazione "Insieme per donare…. la vita“ organizzata dall'ACGC in collaborazione con l'AIDO (Associazione Italiana Donatori D’Organo) e l’ Associazione di Volontariato Noi Per Voi .
La giornata, nata per sensibilizzare i giovani e la popolazione sull'importanza della donazione degli organi prenderà il via alle 10 con un convegno presso Villa Bruno a San Giorgio a Cremano.
Al convegno che ha ricevuto il Patrocinio Morale del comune di San Giorgio a Cremano ( ospitanti l’evento), della SITO ( società italiana trapianti d’organo) , dell’ Asl Napoli 3 , ha come responsabile scientifico il Dott. Paride De Rosa ( Responsabile Centro Trapianti di Rene dell’ AO San Giovanni e Ruggi D’Aragona di Salerno ) e la Dott.ssa Giovanna Ioia ( dirigente medico di primo livello presso il Centro Trapianti di Rene dell’ AO San Giovanni e Ruggi D’Aragona di Salerno )
L’evento sarà diviso in una prima parte mattutina dalle ore 10.00 alle ore 13.00. La discussione sarà aperta da semplici e brevi relazioni di chirurghi under 40 provenienti dai vari centri trapianti, finalizzate a chiarire ai “ non addetti ai lavori “ in cosa consiste la concreta attività di un centro trapianto, delucidando tutte le problematiche per i singoli organi. Saranno invitati alla discussione i responsabili dei Centri trapianti formula di Talk show chiariranno tutti i delicatissimi passaggi che della donazione. Alla discussione saranno invitati tutti i coordinatori provinciali dei centri di donazione ( Province di Avellino, Benevento, Caserta , Salerno,Napoli ) , i membri del centro regionale prelievi ( CRP) , punto nevralgico di tutta l’organizzazione dell’evento Donazione-Trapianto) ed alcune associazioni di trapiantati. Saranno invitati a questa prima parte della giornata tutti i medici di famiglia del territorio, gli studenti delle scuole medie superiori di San Giorgio e San Sebastiano.
Nel pomeriggio la sala sarà adibita a mostra permanente di opere d’arte sul tema della donazione mentre dalle 16.00 prenderà il via una tavola rotonda dal titolo “ La Sanità ed i cittadini “ .
Con la partecipazione del direttore dell’ ASLNa 3 dott. S. Langella , e del dott. Pierino Di Silverio( candidato vice presidente ACGC e consigliere dell’ordine dei medici di Napoli under 35),
il dott.T.Pellegrino (past president ACGC e consigliere ACOI –associazione chirurghi ospedalieri italiani) , dott. M. de Fazio ( coordinatore ACOI-Campania ), dott. Guglielmo Venditti ( presidente AIDO Campania) dott. L.Di Leva ( Resp. 118 san Giorgio a Cremano ) dott. R. Vincenti ( fondazione Chirurgo e Cittadino , ex presidente ACOI) per chiarire le problematiche tra cittadini e sanità.
A seguire ci sarà l’assemblea generale dei soci ACGC con l’elezione a presidente della dottoressa Giovanna Ioia. E la costituzione del nuovo direttivo tutto under 35 , con il dott. Pierino di Silverio candidato a vice presidente ( già consigliere ordine dei medici di napoli) ed il Dott. Francesco stanzione candidato a Segretario Generale
L’Associazione Campana Giovani Chirurghi è nata 10 anni fa dall’idea di L.Ricciardelli , T. Pellegrino e A. Menduni de Rossi. Fervente è stata in questi anni l’attività dell’ associazione che ha organizzato innumerevoli eventi scientifici con la partecipazioni di personaggi di elevatissima caratura chirurgico-politica di livello nazionale.
La giornata si concluderà con uno spettacolo di cabaret con ingresso libero, durante il quale ci sarà la raccolta di fondi da donare all’AIDO .

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©