Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

Designer di fama internazionale, aveva 85 anni

E’ scomparsa Gae Aulenti


E’ scomparsa Gae Aulenti
01/11/2012, 11:56

Si è spenta ad 85 anni Gae Aulenti. L’architetto di fama internazionale è morta nella sua casa di Milano, nel quartiere Brera.

Un pezzo di storia e di arte che se ne va. Nata in provincia di Udine, da una famiglia di origini pugliesi, è uno dei più grandi architetti del nostro tempo.

Fra le sue opere più famose il progetto della Gare d'Orsey e del Museo, a Parigi, realizzato negli anni '80. Gae Aulenti era malata da tempo. La sua ultima uscita pubblica risale allo scorso 16 ottobre, per il premio alla carriera conferitole dalla Triennale.

La sua professionalità e la sua creatività l’hanno resa designer e architetto di fama internazionale. La Aulenti si è formata nella Milano degli anni Cinquanta, dove l'architettura italiana era impegnata nel recupero dei valori del passato e dell'ambiente costruito esistente. In quegli anni nasce la nuova corrente del Neoliberty. La Aulenti aderì a questo percorso artistico. Negli anni '80 partecipò anche all'allestimento del Museo Nazionale d'Arte Moderna del Centre Georges Pompidou di Parigi e alla ristrutturazione di Palazzo Grassi, a Venezia. A Napoli ha realizzato, nel 2000, il design della stazione della metropolitana di  piazza Cavour.
Ad annunciare la scomparsa è stata la figlia Giovanna. "Mia madre era malata da tempo, ma ha tenuto duro. Teneva molto al premio della Triennale, si è fatta forza e con entusiasmo ha partecipato a questa cerimonia. E' stata la sua ultima uscita". 

Fra le sue ultime opere va ricordato il restauro di Palazzo Branciforte, a Palermo, dell'aeroporto San Francesco di Perugia e dell'Istituto italiano di cultura a Tokyo.

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©